Venerdì 06 Agosto 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Pen., Sez. II, 6 luglio 2007, n. 26289)
Integra il delitto di truffa, per la presenza di raggiri finalizzati ad evitare il pagamento del pedaggio, la condotta di chi transita con l'autovettura attraverso il varco autostradale riservato ai possessori di tessera Viacard pur essendo sprovvisto di detta tessera.         
Condividi
06/Luglio/2007
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., Sez. II, 22 giugno 2007, n. 14656)
In tema di sanzioni amministrative per violazione del codice stradale, in caso di circolazione su strada di ciclomotore che sviluppi una velocità superiore a quella massima consentita si applica la sanzione amministrativa prevista...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 22 giugno 2007, n. 14656)
Ai fini dell'applicabilità delle disposizioni del codice della strada, per «circolazione» deve intendersi non solo il movimento, ma anche la sosta e la fermata dei veicoli sulla sede stradale. (Fattispecie concerne...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 15 giugno 2007, n. 14032)
Il trasporto di convogli di dimensioni straordinarie, cosiddetto «trasporto eccezionale», può avvenire, ai sensi dell’art. 10 del codice della strada, solo previo rilascio di apposita autorizzazione, a meno che n...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. III, 14 giugno 2007, n. 23114)
Nel procedimento davanti al giudice di pace, la particolare tenuità del fatto quale causa di improcedibilità non opera in relazione al reato di guida in stato di ebbrezza; ove la legge prende in considerazione il mero fatto...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 13 giugno 2007, n. 13842)
La collocazione di impianti pubblicitari su un autocarro, in sosta per più giorni su un'area privata ma in prossimità della strada pubblica e visibile dalla stessa, configura una violazione dell'art. 23, quarto comm...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 13 giugno 2007, n. 13850)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, nel caso di opposizione proposta direttamente avverso il verbale di contestazione dell'infrazione, qualora sia stato convenuto in giudizio, per essergli stato...
Condividi
(Cass. Civ. Sez. II, 13 giugno 2007, n. 13842)
La collocazione di impianti pubblicitari su un autocarro, in sosta per più giorni su un’area privata ma in prossimità della strada pubblica e visibile dalla stessa, configura una violazione dell’art. 23, quarto ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 12 giugno 2007, n. 13748)
In tema di violazioni alle norme del codice della strada, con riferimento alla sanzione pecuniaria inflitta per l'illecito amministrativo previsto dal combinato disposto degli articoli 126 bis, secondo comma, penultimo periodo, e ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 8 giugno 2007, n. 13426)
 Anche in tema di sentenza resa in sede di opposizione a sanzione amministrativa, la denuncia di un vizio di motivazione (ai sensi dell’art. 360, comma primo, n. 5, c.p.c.) non conferisce al giudice di legittimità il po...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Un., 6 giugno 2007, n. 13226)
Il provvedimento del prefetto di sospensione della patente di guida a norma dell’art. 223 cod. strada ha natura cautelare e trova giustificazione nella necessità di impedire nell'immediato, prima ancora che sia accertata...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 9 maggio 2007, n. 10650)
All'Avvocatura dello Stato spetta la rappresentanza processuale delle amministrazioni dello Stato, senza bisogno di mandato, neppure nei casi in cui le norme ordinarie richiedano il mandato speciale, bastando che consti la sua qualit...
Condividi
(Corte Cost. ord., 4 maggio 2007 n. 155)
È manifestamente infondata, in riferimento agli artt. 3 e 24 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell’art. 201, comma 1 bis, lettera e). del D.L.vo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), com...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Perugia, 2 maggio 2007, n. 1109)
E’ giuridicamente inesistente il verbale di accertamento di violazione al codice della strada compilato e notificato da società privata alla quale un Comune abbia affidato il relativo servizio.  
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Chivasso, 30 aprile 2007, n. 212)
 Sussiste l'esimente dell'errore sul fatto non determinato da colpa del soggetto attivo nel caso di segnaletica disarmonica e male integrata che abbia ingenerato negli utenti della strada l'erronea convinzione della lice...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 26 aprile 2007, n. 9950) )
In tema di sanzioni amministrative per violazioni dei limiti di velocità stabiliti dal codice della strada accertate a mezzo di apparecchiatura elettronica regolarmente omologata (nella specie, «Telelaser»), come previ...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Nocera Inferiore, 23 aprile 2007)
Depenalizzazione - Accertamento delle violazioni amministrative - Contestazione - Verbale - Notificazione - A mezzo di società private - Inesistenza - Fattispecie in tema di passaggio con semaforo rosso. Depenalizzazione - Acce...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 18 aprile 2007, n. 9308) )
In materia di violazioni delle norme sui limiti di velocità previste dal codice della strada, l'eccesso di velocità deve essere contestato immediatamente soltanto se verificato mediante strumenti che consentono la misur...
Condividi
(Tribunale Penale di Ivrea, Uff. Gip, 16 aprile 2007)
Sussiste il reato di peculato d'uso qualora un vigile urbano fuori servizio si sia impossessato dell'auto di servizio per ragioni non inerenti il proprio ufficio (nella specie per trovare una farmacia di turno ed acquistare un fa...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 16 aprile 2007, n. 9083)
Il provvedimento cautelare di sospensione provvisoria della patente di guida, che può essere adottato dal Prefetto nei casi costituenti ipotesi di reato ove sussistano fondati elementi di una evidente responsabilità del con...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 ... 28