Giovedì 18 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Pen., Sez. IV, 31 dicembre 2010, n. 45898)
La condotta di “guida” di un veicolo che per l’integrazione della fattispecie criminosa di guida in stato di ebbrezza richiede una specifica abilitazione e soggiace a minuta regolamentazione, consiste nell’esercizio della facoltà umana di controllo e di dominio di un veicolo semovente, in modo che il soggetto che guida sia i...
Condividi
31/Dicembre/2010
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. IV, 27 dicembre 2010, n. 45365)
Il giudice, anche a seguito delle modifiche introdotte dall’art. 33 legge n. 120 del 2010, deve disporre, con la sentenza di condanna o di patteggiamento, la confisca del veicolo utilizzato per commettere il reato di guida in stato...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 21 dicembre 2010, n. 44895)
Il sequestro preventivo del veicolo utilizzato per la commissione del reato di guida in stato d’ebbrezza, disposto prima dell’entrata in vigore della legge n. 120 del 2010 (che ha mutato la natura giuridica della confisca pre...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 21 dicembre 2010, n. 44903 )
Il giudice conserva, in virtù del principio della “perpetuatio iurisdictionis”, il potere-dovere, in riferimento al reato di guida in stato di ebbrezza, di delibare la fattispecie al fine di verificare se il sequestro ...
Condividi
(T.A.R: Lombardia, Sez. III, 17 dicembre 2010, n. 1425)
In tema di patente a punti, qualora sia stata omessa la comunicazione della decurtazione dei punti che ha determinato l’esaurimento del punteggio, deve essere sospeso il provvedimento di revisione della patente disposto proprio in ...
Condividi
(Tribunale Penale di Pisa, 17 dicembre 2010, n. 1297)
Il nuovo testo dell’art. 186, comma 2, lett. c), c.s., così come introdotto dalla L. n. 120/2010, rinviando per la disciplina del sequestro del veicolo a quanto disposto dall’art. 224 ter c.s., ha inequivocabilmente qu...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Un., 15 dicembre 2010, n. 25304)
Il giudice adito ai sensi dell’art. 204 bis c.s., nel rigettare l’opposizione al verbale di contestazione di violazione al codice della strada, può, anche d’ufficio, determinare, in base al proprio libero convinc...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Un., 15 dicembre 2010, n. 25304)
In tema di opposizione al verbale di contestazione di una violazione al codice della strada, ai sensi dell’art. 204 bis del d.l.vo 30 aprile 1992, n. 285, il giudice, adito in alternativa al ricorso al prefetto, nel rigettare detta...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 14 dicembre 2010, n. 25238)
In tema di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile automobilistica, nel giudizio promosso dal danneggiato contro l’assicuratore con azione diretta, ai sensi dell’art. 18 della legge 24 dicembre 1969, n. ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 13 dicembre 2010, n. 25130)
In forza del combinato disposto dell’art. 7 della legge 24 dicembre 1969, n. 990 (attuale art. 127 del d.l.vo 7 settembre 2005, n. 209) e dell’art. 1901 c.c., il rilascio del contrassegno assicurativo da parte dell’assi...
Condividi
(Cass. Civ., Sez, Un. 9 dicembre 2010, n. 24851)
In tema di violazioni del codice della strada, il “dies a quo” del termine di 150 giorni per la notifica del verbale di contestazione dell’infrazione nel caso in cui il destinatario abbia mutato residenza provvedendo a ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Un., 9 dicembre 2010, n. 24851)
In tema di violazioni del codice della strada, il "dies a quo” del termine di 150 giorni per la notifica del verbale di contestazione dell’infrazione nel caso in cui il destinatario abbia mutato residenza provvedendo a f...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 1 dicembre 2010, n. 24375)
Il principio fissato dall’art. 155 c.p.c., per cui, se il giorno di scadenza di un termine è festivo, la scadenza stessa è prorogata di diritto al primo giorno seguente non festivo, ha carattere generale e trova appli...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 24 novembre 2010, n. 41564)
La sopravvenuta depenalizzazione, limitatamente all’ipotesi prevista dall’art. 186, comma primo, lett. a) cod. strad., del reato di guida sotto l’influenza dell’alcol - ad opera della L. n. 120 del 2010 (disposizi...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 22 novembre 2010, n. 41077)
Qualora, in relazione all’ipotesi di reato di guida in stato di ebbrezza prevista dall’art. 186, comma 2, lett. c), c.s., sia stato disposto il sequestro preventivo del veicolo ai soli fini della successiva confisca, ai sensi...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 22 novembre 2010, n. 41080)
La confisca del veicolo utilizzato per commettere il reato di guida in stato di ebbrezza, in seguito alla novella di cui alla L. n. 120 del 2010, ha natura di sanzione amministrativa accessoria, non più, come in precedenza, di ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 22 novembre 2010, n. 41080)
La confisca del veicolo utilizzato per commettere il reato di guida in stato di ebbrezza, in seguito alla novella di cui alla L. n. 120 del 2010, ha natura di sanzione amministrativa accessoria, non più, come in precedenza, di pen...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Palermo, Sez. VIII, 19 novembre 2010)
Poiché le apparecchiature elettroniche di rilevamento della velocità non necessitano di un controllo periodico finalizzato alla taratura, in base alla L. n. 273/1991 che attiene ai controlli metrologici su apparecchi di mis...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Un., Ord. 18 novembre 2010, n. 23285)
La regola del “foro erariale” non è applicabile ai giudizi di appello in materia di sanzioni amministrative.
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 16 novembre 2010, n. 40515)
Non è suscettibile di applicazione retroattiva la confisca amministrativa del veicolo, quale prevista dal combinato disposto degli artt. 186, comma 2, lett. c), e 224 ter, c.s. (modificato, il primo, e introdotto, il secondo, dalla legge...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 ... 20