Giovedì 18 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Pen., Sez. VI, 30 dicembre 2009, n. 49895)
 Integra il reato di cui all’art. 334 c.p. l’uso da parte del custode giudiziario di un autoveicolo a lui affidato, in quanto la circolazione non autorizzata è condotta obiettivamente idonea a impedire o a rendere più difficile l’acquisizione dell’autoveicolo stesso. (In motivazione la S.C. ha affermato che il te...
Condividi
30/Dicembre/2009
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. VI, 30 dicembre 2009, n. 49895)
 Integra il reato di cui all’art. 334 c.p. l’uso da parte del custode giudiziario di un autoveicolo a lui affidato, in quanto la circolazione non autorizzata è condotta obiettivamente idonea a impedire o a rendere...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. VI, 12 dicembre 2009, n. 47342)
Non integra il reato di cui all’art. 334 c.p. la condotta di sottrazione avente ad oggetto beni sottoposti a provvedimento di fermo amministrativo a norma dell’art. 214 D.L.vo 30 aprile 1992, n. 285, ostandovi il principio di...
Condividi
(Cass. pen., sez. IV, 19 dicembre 2009, n. 47378)
Ai fini della configurazione del reato di guida in stato di ebbrezza, pur dopo le modifiche apportate all’art. 186 c.s. dall’art. 4 comma primo lett. d) D.L. n. 92 del 2008, conv. con mod. in L. n. 125 del 2008, lo stato di e...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 16 dicembre 2009, n. 48026)
Ai fini della configurazione del reato dì guida in stato di ebbrezza (pur dopo le modifiche apportate all’art.186 c.s. dall’art. 4, comma primo, lett. d), D.L. n. 92 del 2008, conv. con modd. in L. n. 125 del 2008),...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 16 dicembre 2009, n. 48004)
Ai fini della configurabilità della contravvenzione di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti (art. 187 del codice della strada), lo stato di alterazione del conducente dell’auto non deve essere necessariamen...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. II, 15 dicembre 2009, n. 47665)
Il reato di appropriazione indebita è integrato anche dal mero uso indebito di una “res”, quando esso sia avvenuto eccedendo completamente i limiti del titolo in virtù del quale l’agente deteneva in custod...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 14 dicembre 2009, n. 26173)
In tema dì sanzioni amministrative, in pendenza di ricorso al prefetto ai sensi dell’art. 203 cod. strada non legittima l’emissione della cartella esattoriale nei confronti del contravventore, atteso che, fino alla dec...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 14 dicembre 2009, n. 26713)
L’emissione di cartella esattoriale in pendenza di ricorso al prefetto avverso il verbale di accertamento di violazione al codice stradale (ad. 203 c.s.) è illegittima per mancanza di esecutività di detto verbale nell...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 4 dicembre 2009, n. 46741)
Il principio di affidamento può trovare applicazione anche nell’ambito dei reati colposi commessi a seguito di violazione di norme sulla circolazione stradale, imponendo di valutare - ai fini della sussistenza della colpa - ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II,4 dicembre 2009, n. 25676)
 In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, per contestare le affermazioni contenute in un verbale proveniente da un pubblico ufficiale su circostanze oggetto di percezione sensoriale, e come tali sus...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 4 dicembre 2009, n. 25678)
E’ legittimamente irrogata la sanzione amministrativa della decurtazione dei punti dalla patente di guida conseguente all’avvenuto parcheggio di un motoveicolo in “isola di traffico” realizzata mediante segnaletic...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 4 dicembre 2009, n. 25677)
La circolazione in Italia di veicoli immatricolati in Stati esteri non ricade sotto la previsione dell’art. 93, comma 7, del codice della strada, che si riferisce alla circolazione dei veicoli per i quali non sia mai stata rilascia...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 4 dicembre 2009, n. 25676)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, per contestare le affermazioni contenute in un verbale proveniente da un pubblico ufficiale su circostanze oggetto di percezione sensoriale, e come tali suscettib...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 24 novembre 2009, n. 24689)
In tema di circolazione stradale, il pedone che attraversa in ora notturna una strada a quattro corsie con scorrimento rapido, scavalcando il guard-rail, concorre a porre in essere una situazione di pericolo, ponendo i veicoli sopravveni...
Condividi
(Cass. pen., sez. VI, 17 novembre 2009, n. 42801)
La condotta del pubblico ufficiale che sia posta in essere in violazione di una norma penale non integra il delitto d’abuso d’ufficio ma il reato che da quella norma è previsto, e l’abuso dei poteri o la violazio...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 13 novembre 2009, n. 43501)
L’ipotesi di confisca obbligatoria prevista dall’art. 186, comma secondo, lett. c), c.s., come modificato dall’art 4, D.L. n. 92 del 2008, conv. in L. n. 125 del 2008, opera anche a seguito dell’emissione di un de...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 13 novembre 2009, n. 43501)
L’ipotesi di confisca obbligatoria prevista dall’art. 186, comma secondo, lett. c), c.s. come modificato dall’art. 4, D.L. n. 92 del 2008, conv. in L. n. 125 del 2008, opera anche a seguito dell’emissione di un de...
Condividi
(Cass. Pen., sez. VI, 6 novembre 2009, n. 42582)
La circolazione con veicolo che sia stato sottoposto a sequestro amministrativo rende configurabile, oltre all’illecito amministrativo di cui all’art. 213, comma 4, del D.L.vo n. 285/1992, anche il reato di cui all’art....
Condividi
(Cass.Pen., Sez. IV, 30 ottobre 2009, n. 4180)
La diminuzione fino ad un terzo della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, prevista dall’art. 222, comma secondo bis, D.L.vo 30 aprile 1992, n. 285, deve ritenersi limitata ai casi di sentenz...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 ... 8