Lunedì 27 Maggio 2019
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. I, 21 settembre 2006, n. 20441)
Nel giudizio di opposizione avverso l'ordinanza-in¬giunzione irrogativa della sanzione amministrativa, il verbale di accertamento dell'infrazione fa piena prova, fino a querela di falso, con riguardo ai fatti attestati dal pubblico ufficiale rogante come avvenuti in sua presenza e conosciuti senza alcun margine di apprezzamento o da lui com...
Condividi
21/Settembre/2020
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Guida agli adempimenti richiesti per onerare all'obbligo giuridico di eseguire il passaggio di proprietà auto in caso di acquisto di veicolo usato
Quando si acquista un'auto usata occorre eseguire anche il passaggio di proprietà, formalizzando così che il mezzo ha un nuovo proprietario. Se si acquista l'auto per il tramite di una concessionaria, di norma &...
Condividi
Per la Corte d'appello di Brescia, l'utilizzo dell'arma in danno di un terzo, se fatto in risposta a una grave azione criminale, deve ritenersi scriminato
Per la Corte d'appello di Brescia (vedi sentenza numero 675/2017 sotto allegata), la circostanza che, nel corso di un conflitto a fuoco, un carabiniere spari ferendo un terzo soggetto, estraneo rispetto a quello a cui il colpo era ri...
Condividi
Per proteggere casa e famiglia, bastano solo cartelli di avviso
Via libera alle telecamere installate sulle mura perimetrali esterne di palazzi e singole abitazioni, e puntate a riprendere quello che accade nella pubblica via: i cittadini che le posizionano per tutelare la sicurezza dei loro beni, pr...
Condividi
Sono in vigore le nuove regole riguardanti la sicurezza antincendio nei condomini. Vediamo cosa cambia
Sono in vigore dal 6 maggio, le "Modifiche ed integrazioni all'allegato del decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione" recate dal decreto del Ministero del...
Condividi
Se la manomissione del tachigrafo è effettuata dall’autista si tratta di illecito amministrativo, se invece lo mette in atto un’impresa allora siamo di fronte a un reato penale. Questa distinzione di trattamento &egrav...
Condividi
a cura di Franco Corvino e Girolamo Simonato
>Giurisprudenza da il Centauro n. 219
Condividi
(ASAPS) Sono state rese pubbliche oggi le motivazioni con la sentenza nr. 88/2019 della Corte Costituzionale, che nello scorso febbraio aveva dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 222, comma 2, quarto per...
Condividi
Il verbale di contestazione redatto dalla Polizia Stradale dopo un incidente fa piena prova fino a querela di falso, trattandosi di un atto pubblico
La Cassazione nell'ordinanza n. 9037/2019 ribadisce il valore probatorio pieno (fino a querela di falso) del verbale redatto dalla Polizia Stradale dopo un incidente, fede che copre sia le dichiarazioni delle parti che gli altri fatt...
Condividi
La Cassazione boccia il ricorso del conducente rammentando che per intersezione si intende qualsiasi incrocio indipendentemente dalla provenienza e direzione delle direttrici di traffico
Per "intersezione" si intende qualsiasi incrocio, indipendentemente dalla provenienza e dalla direzione delle varie direttrici di traffico che insistono sulla strada... >Continua a leggere su studiocataldi.it di L...
Condividi
La responsabilità per cose in custodia per danni provocati da strade allagate e la responsabilità del Comune ai sensi dell'art. 2051 c.c.
Chi paga per i danni al veicolo in caso di strada comunale allagata? Qualora vi siano i presupposti di legge a pagare i danni sarà l'ente pubblico, e precisamente il Comune. Potrà configurarsi, infatti, a carico del Com...
Condividi
Sfregio al viso, il nuovo reato di deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al volto previsto dal Codice Rosso
Il Codice Rosso approvato nei giorni scorsi alla Camera, contiene un nuovo reato: deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso. Due anni fa c'era già stato un tentativo di introdurre un reato...
Condividi
Cassazione conferma l'assoluzione dall'accusa di omicidio colposo
E' imprevedibile, per l'automobilista che guida in autostrada, immaginare la possibilità di trovarsi di fronte un pedone che cammina al centro della carreggiata, e anche nel caso in cui non c'è la corsia di emer...
Condividi
Una recente sentenza del Tribunale di Forlì chiarisce alcuni elementi che rendono le risultante dell'alcoltest inidonee a giustificare una condanna penale
Affinché possa dirsi provato lo stato di ebbrezza di un automobilista, condotto in giudizio per rispondere penalmente dell'alterazione da alcol, è indispensabile un controllo stringente dell'apparecchiatura che &egr...
Condividi
ROMA - L'urgenza di espletare un bisogno non ha deroghe, neanche quando siamo alla guida di un'auto. E l'attenzione necessaria quando si è al volante deve essere massima. In sostanza è ciò che ribadisce l...
Condividi
La società che concede auto in leasing non risponde delle infrazioni commesse dall'utilizzatore a meno che il contratto non è scaduto e non si oppone alla circolazione
 Con l'ordinanza n. 7701/2019 (sotto allegata) la Cassazione ribadisce che nel caso in cui un veicolo venga concesso in leasing, a rispondere dell'infrazione è il solo utilizzatore e non il proprietario concedente. Tu...
Condividi
Interessante sentenza del tribunale di Macerata che ha riconosciuto il concorso di colpa sia al veicolo in fase di sorpasso che al veicolo incolonnato che stava eseguendo manovra di svolta a sinistra
Capita di frequente che un sinistro non si verifichi per una sola causa, ma che entrambi i conducenti abbiano commesso delle violazioni e pertanto, in caso di controversia sia necessario graduare le rispettive responsabilità. ...
Condividi
Gli Ermellini con la sentenza n. 7033 del 14 febbraio 2019, hanno ribadito due importanti principi nozionali; il primo riguarda la nozione di sinistro, nel caso di specie il conducente che si trovava in uno stato psicofisico alternato, a...
Condividi
Per la Cassazione, è necessario che l'assunzione di sostanze stupefacenti crei uno stato di alterazione affinché si configuri il reato di cui all'art 187 del Codice della strada
Con la sentenza n. 12409/2019 la Cassazione precisa che, affinché possa ritenersi integrato il reato di guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti occorre accertare "lo stato di alterazione&quo...
Condividi
La Cassazione ribadisce l'ammissibilità di una servitù di parcheggio strutturata secondo lo schema previsto dall'art. 1027 c.c.
Deve ritenersi ammissibile la configurabilità di una c.d. servitù di parcheggio, strutturata secondo lo schema previsto dall'art. 1027 del codice civile. Spetta al giudice di merito accertare la ricorrenza delle condizi...
Condividi