Lunedì 18 Marzo 2019
area riservata
ASAPS.it su
Altolà! Caro automobilista, con il mio rosso non si passa. Quando mi vedrai giallo, fai attenzione e rispettami. Di lì a poco diventerò rosso per poi passare al verde così ti lascerò passare. Questa filastrocca, ci induce a commentare il problema, ormai arcinoto, sulla durata temporale della luce gialla al se...
Condividi
07/Marzo/2018
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
La Corte di Cassazione, sezione seconda civile, ordinanza 31 gennaio 2018, n. 2417, al fine di decretare la validità dell’accertamento della violazione del divieto di sosta, nella controversia tra l’ente locale di cui ...
Condividi
Nel “Prontuario delle indagini di polizia giudiziaria nei reati stradali” - il libro in omaggio per i soci ASAPS 2018 - è affrontato il tema dell'investigazione nei casi di “gare non autorizzate su strada”
Per la morte del conducente in una gara non autorizzata di velocità su strada si applicano le pene per l'omicidio stradale. In tema di circolazione stradale, infatti, secondo la Cassazione (Sez. IV Pen, 14.1.2016, n. 16610), i...
Condividi
La nozione di “circolazione stradale”, ben descritta all’art. 2054 c.c., prevede che il conducente di un veicolo senza guida di rotaie è obbligato a risarcire il danno prodotto a persone o a cose dalla circolazio...
Condividi
Di recente sul sito “stradafacendo.tgcom24.it”,è stato pubblicato l’articolo dal titolo: ”Cinture non allacciate, bimbi senza seggiolini e smartphone: emergenza sicurezza a Roma”, nel quale si leggeva...
Condividi
Sfogliando la sentenza della Corte di Cassazione, sez. IV Penale, n. 11429 del 09 marzo 2017, la medesima offre l’acquisizione e la conseguente analisi comportamentale del conducente di un veicolo nell’evento del sinistro str...
Condividi
di Girolamo Simonato*
L’attività di controllo della velocità dei veicoli in circolazione, da parte degli organi di polizia stradale, non si limita ad una fattispecie normativa, ma bensì concorrono normative stradali diverse. La pr...
Condividi
di Ugo Terracciano*
Nessuna deroga all’obbligo di fermarsi in caso di incidente. A ribadirlo, ancora una volta dopo numerose decisioni in questo senso, è intervenuta la Cassazione Penale con la sentenza 1 dicembre 2014, nr. 50054. La Corte ha...
Condividi
di Michele Leoni*
        Con la sentenza n. 3313 del 26.1.2012, la Corte di Cassazione ha ribadito un principio che già aveva affermato qualche anno prima (sentenza n. 11367 del 31.3.2006), secondo il quale le f...
Condividi
(Cass. Civ., 30 maggio 2012, n. 20869)
La sentenza porta ad una riflessione importante, in quanto tocca alcuni punti essenziali della norma stradale. Il fatto è che gli operatori di polizia stradale, nel caso di specie i Carabinieri, hanno applicato quanto dettato da...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 18 maggio 2012, n. 19170)
Il fatto: camionista alla guida del suo veicolo, mentre transita lungo l’arteria autostradale, che si ferma nella corsia di emergenza per evitare colpo di sonno. Durante la fase di sosta, un automobilista perde il controllo dell...
Condividi
di Michele Leoni
Con una recente sentenza, la n. 21605 del 10.10.2011, la Corte di Cassazione ha confermato il diverso orientamento che già aveva introdotto in tema di photored, in particolare sulla necessità che questo strumento venga pres...
Condividi
di Michele Leoni
Diffondendo il messaggio da una discoteca tramite un’emittente radio, Tizio incita ripetutamente e pubblicamente tutti quelli che lo ascoltano a violare il codice della strada (non mettere le cinture di sicurezza, bere, correre in ...
Condividi
di Carlo Alberto Zaina
Il giudice di legittimità, con la sentenza in esame, ribadisce ed energicamente riafferma un principio di diritto, ormai incontroverso, in materia di utilizzabilità processuale di quei prelievi ematici, che vengano – ...
Condividi
di Franco Medri
Con la contestazione degli articoli 174 e 179 del Codice della Strada, nonché delle violazioni alla Legge n. 727/78 possono concorrere, sia per il datore di lavoro che per lo stesso lavoratore dipendente, una serie di infrazioni aventi carattere amministrativo e/o penale che sono disciplinare da determinate fonti normative poste a tutela della sicurezza stradale...
Condividi
di Ugo Terracciano
C’è chi, mosso da un senso di solidale benevolenza, allunga la moneta al bambinetto che chiede l’elemosina; c’è invece chi, ritenendo inaccettabile la condizione di quei fanciulli, chiama la polizia per un...
Condividi
di Ugo Terracciano
Sarà anche un utente debole ma, per la Cassazione, anche il pedone ha i sui doveri e, se li contravviene, è compartecipe dei rovinosi danni patiti. A guardare le ultime decisioni della Suprema Corte – ma anche dei Tri...
Condividi
di Michele Leoni
La Corte di Cassazione, con una recente sentenza (n. 15617 del 19.4.2011), sembra avere rivisto i suoi orientamenti precedenti in tema di prova dello stato di ebbrezza alla guida, segnando una svolta in senso “garantista”. Ha...
Condividi
(Cass. Pen., sez. VI, 1 giugno 2011, n. 21870)
  La Suprema Corte, con la pronuncia 21870/2011, ribadisce la linea dell’inesistenza sia di una presunzione di destinazione alla spaccio in ipotesi di sostanza stupefacente detenuta, (ove eccedente i limiti...
Condividi
(Consiglio di Stato, sez. IV, 27 gungo 2011, n. 3854)
La sentenza del Consiglio di Stato del 27 giugno 2011, n. 3854, sancisce il principio della non ostatività, alla partecipazione ai concorsi nelle forze armate, di un pregresso uso di stupefacenti, da parte del can...
Condividi