Lunedì 16 Maggio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Sono 245 le vittime nel 2021. Il killer? La distrazione
Bologna, 12 gennaio 2022 - C'è un dato, in particolare, che emerge dal report provvisorio sugli incidenti stradali nel 2021 in Emilia Romagna elaborato in questi giorni dall'Osservatorio per la sicurezza, diretto da Mauro Sorbi. Una vittima su quattro ha fatto tutto da sola: cioè è uscita di strada, si è schiantata cont...
Condividi
13/Gennaio/2022
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
13/01/2022 Altre statistiche , Notizie brevi ,...
La guida distratta è la prima causa di incidente con morti e feriti in Italia. All'interno di questa macrocategoria le circostanze che determinano una perdita di attenzione sono diverse: dal telefono al climatizzatore, passando per lo stato emotivo e il trucco. Ecco quanto possono influire
È la causa principale di incidenti stradali con morti e feriti. Si tratta della cosiddetta "guida distratta o andamento indeciso". Nel 2020, secondo il rapporto annuale di Istat e Aci, sono stati 23.802 gli scontri avven...
Condividi
14/12/2021 Altre statistiche , Varie ,...
>Il documento integrale
Condividi
02/11/2021 Altre statistiche
Limiti di tasso alcolemico nel sangue più stringenti e fatti rispettare, tolleranza zero per l’uso di sostanze psicotrope illegali e un sistema di rilascio graduale della patente di guida: è quanto l’ETSC (Europ...
Condividi
                      Vittime della strada male:  SUD SARDEGNA (+13), BARLETTA-ANDRIA-BARI (+12), ORISTANO (+7)  ben...
Condividi
16/08/2021 Altre statistiche
Il dossier Viminale, pubblicato ogni anno in occasione della tradizionale riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica (Cnosp) del 15 agosto, offre un quadro riassuntivo delle attività e delle iniziat...
Condividi
Stando ai dati dell'Asaps solo nel terzo fine settimana di giugno si sono contati 590 incidenti e 14 vittime. Stiamo tornando alla drammatica routine di prima della pandemia? Di sicuro in Italia si muore di più che negli altri grandi Paesi europei
Esaurito "l'effetto pandemia" i morti sulle strade tornano a crescere. Secondo l'Asaps (Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale) nel mese di aprile del 2021 sulla rete autostradale gli incidenti sono aumentati del 254% rispetto ad un anno fa, mentre i feriti addirittura del 451%...
Condividi
2010-2020: RISPARMIATE PIÙ DI 56MILA VITE (-37%) E OLTRE 150 MILIARDI DI EURO IN COSTI SOCIALI Avenoso (ETSC): “Affrontare sfida sicurezza stradale con l’energia e la dedizione impiegate nella lotta al Covid”
Nel 2020, nell’Unione Europea, si sono registrate circa 4.000 vittime della strada in meno rispetto al 2019. Una riduzione annuale (-17%) senza precedenti, molto probabilmente legata alle restrizioni ai viaggi dovute all’emer...
Condividi
26/05/2021 Altre statistiche
Il livello più basso degli ultimi vent’anni Immatricolazioni -80%: 500mila auto in meno Crollano spesa (-30,7 mld = -20,2%) e gettito fiscale (-12,3 mld = -19,1%) Boom di elettriche (+193,4%) e ibride (+123,9%) ma i...
Condividi
La Commissione europea ha pubblicato il 20 aprile i dati preliminari sui decessi a seguito di incidenti stradali per il 2020. Secondo le stime, l'anno scorso 18 800 persone hanno perso la vita in incidenti stradali, una riduzione ann...
Condividi
>Il testo integrale
Condividi
Nel corso del 2020 l’attività operativa di polizia stradale – sia relativa al rilevamento degli incidenti stradali sia in esecuzione di servizi speciali - ha inevitabilmente risentito della emergenza sanitaria legata a...
Condividi
17/11/2020 Altre statistiche
74 incidenti su 100 su strade urbane, 21 sulle extraurbane, 5 in autostrada Alcune grandi arterie vicino alle città di confermano le strade più pericolose del 2019: Penetrazione urbana A24, Tangenziale Nord di Milano e ...
Condividi
Secondo l'Ania, il 5,9% delle auto e delle moto viaggia senza copertura assicurativa ma la percentuale sale al 9,4% al sud. A Reggio Calabria senza assicurazione un veicolo su otto, a Napoli uno su sei. Male anche la capitale (9,4%)
AGI - Un po’ meno che negli anni passati. Ma sempre tanti. Troppi. Sono 2,6 milioni in Italia i veicoli che circolano senza assicurazione, il 5,9% del totale (45,1 milioni): erano 2,7 milioni nel 2018, 2,8 milioni nel 2017, 2,9 mil...
Condividi
19/06/2020 Altre statistiche
22.660 persone hanno perso la vita sulle strade dell'UE nel 2019, con una riduzione del 3% rispetto al 2018. Dei 32 paesi monitorati dal programma ETSC Road Safety Performance Index (PIN), 16 paesi hanno visto meno morti per incident...
Condividi
04/05/2020 Altre statistiche
Sensibile diminuzione dei delitti in Italia nel periodo di lockdown, con la graduale limitazione della libertà di circolazione delle persone fisiche. È il report su "Andamento della delittuosità nel mese di marz...
Condividi
Secondo i dati di polizia stradale e carabinieri le vittime sono diminuite dello 0,6%. Tuttavia mancano all’appello i numeri delle polizie locali
Il 2019 (il dato è al 15 dicembre) ha fatto registrare un andamento sostanzialmente stabile negli incidenti stradali rilevati da polizia stradale e carabinieri (e quindi escluse le cifre delle polizie locali).   CALO ...
Condividi
31/12/2019 Altre statistiche
Attività infortunistica     Il 2019 (il dato è al 15 dicembre) ha fatto registrare un andamento sostanzialmente stabile dell’incidentalità stradale rilevata da Polizia Stradale ed Arma dei ca...
Condividi
I dati dell’Istituto Superiore di Sanità: sei bimbi su 10 in auto senza seggiolino. Moto, migliora l’uso del casco
  ROMA — I seggiolini non piacciono agli italiani. Meno della metà li usa quando trasporta i bimbi in auto, esattamente il 44,1%. Chi affida i piccoli alle braccia del passeggero, spesso accanto al guidatore. Chi li...
Condividi
Arriva ancora dalla statistica una smentita della leggenda metropolitana dei camion “killer della strada”. Secondo uno studio del Centro Ricerche Continental Autocarro, infatti, solo il 5,7% dei veicoli coinvolti in un incide...
Condividi