Mercoledì 27 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
                      Vittime della strada male:  SUD SARDEGNA (+13), BARLETTA-ANDRIA-BARI (+12), ORISTANO (+7)  bene:  TRIESTE (-10), VIBO VALENTIA e GORIZIA (-7), AOSTA (-4) obiettivo europeo 2020  raggiunto (anc...
Condividi
08/Ottobre/2021
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
16/08/2021 Altre statistiche
Il dossier Viminale, pubblicato ogni anno in occasione della tradizionale riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica (Cnosp) del 15 agosto, offre un quadro riassuntivo delle attività e delle iniziat...
Condividi
Stando ai dati dell'Asaps solo nel terzo fine settimana di giugno si sono contati 590 incidenti e 14 vittime. Stiamo tornando alla drammatica routine di prima della pandemia? Di sicuro in Italia si muore di più che negli altri grandi Paesi europei
Esaurito "l'effetto pandemia" i morti sulle strade tornano a crescere. Secondo l'Asaps (Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale) nel mese di aprile del 2021 sulla rete autostradale gli incidenti sono aumentati del 254% rispetto ad un anno fa, mentre i feriti addirittura del 451%...
Condividi
2010-2020: RISPARMIATE PIÙ DI 56MILA VITE (-37%) E OLTRE 150 MILIARDI DI EURO IN COSTI SOCIALI Avenoso (ETSC): “Affrontare sfida sicurezza stradale con l’energia e la dedizione impiegate nella lotta al Covid”
Nel 2020, nell’Unione Europea, si sono registrate circa 4.000 vittime della strada in meno rispetto al 2019. Una riduzione annuale (-17%) senza precedenti, molto probabilmente legata alle restrizioni ai viaggi dovute all’emer...
Condividi
26/05/2021 Altre statistiche
Il livello più basso degli ultimi vent’anni Immatricolazioni -80%: 500mila auto in meno Crollano spesa (-30,7 mld = -20,2%) e gettito fiscale (-12,3 mld = -19,1%) Boom di elettriche (+193,4%) e ibride (+123,9%) ma i...
Condividi
La Commissione europea ha pubblicato il 20 aprile i dati preliminari sui decessi a seguito di incidenti stradali per il 2020. Secondo le stime, l'anno scorso 18 800 persone hanno perso la vita in incidenti stradali, una riduzione ann...
Condividi
>Il testo integrale
Condividi
Nel corso del 2020 l’attività operativa di polizia stradale – sia relativa al rilevamento degli incidenti stradali sia in esecuzione di servizi speciali - ha inevitabilmente risentito della emergenza sanitaria legata a...
Condividi
17/11/2020 Altre statistiche
74 incidenti su 100 su strade urbane, 21 sulle extraurbane, 5 in autostrada Alcune grandi arterie vicino alle città di confermano le strade più pericolose del 2019: Penetrazione urbana A24, Tangenziale Nord di Milano e ...
Condividi
Secondo l'Ania, il 5,9% delle auto e delle moto viaggia senza copertura assicurativa ma la percentuale sale al 9,4% al sud. A Reggio Calabria senza assicurazione un veicolo su otto, a Napoli uno su sei. Male anche la capitale (9,4%)
AGI - Un po’ meno che negli anni passati. Ma sempre tanti. Troppi. Sono 2,6 milioni in Italia i veicoli che circolano senza assicurazione, il 5,9% del totale (45,1 milioni): erano 2,7 milioni nel 2018, 2,8 milioni nel 2017, 2,9 mil...
Condividi
19/06/2020 Altre statistiche
22.660 persone hanno perso la vita sulle strade dell'UE nel 2019, con una riduzione del 3% rispetto al 2018. Dei 32 paesi monitorati dal programma ETSC Road Safety Performance Index (PIN), 16 paesi hanno visto meno morti per incident...
Condividi
04/05/2020 Altre statistiche
Sensibile diminuzione dei delitti in Italia nel periodo di lockdown, con la graduale limitazione della libertà di circolazione delle persone fisiche. È il report su "Andamento della delittuosità nel mese di marz...
Condividi
Secondo i dati di polizia stradale e carabinieri le vittime sono diminuite dello 0,6%. Tuttavia mancano all’appello i numeri delle polizie locali
Il 2019 (il dato è al 15 dicembre) ha fatto registrare un andamento sostanzialmente stabile negli incidenti stradali rilevati da polizia stradale e carabinieri (e quindi escluse le cifre delle polizie locali).   CALO ...
Condividi
31/12/2019 Altre statistiche
Attività infortunistica     Il 2019 (il dato è al 15 dicembre) ha fatto registrare un andamento sostanzialmente stabile dell’incidentalità stradale rilevata da Polizia Stradale ed Arma dei ca...
Condividi
I dati dell’Istituto Superiore di Sanità: sei bimbi su 10 in auto senza seggiolino. Moto, migliora l’uso del casco
  ROMA — I seggiolini non piacciono agli italiani. Meno della metà li usa quando trasporta i bimbi in auto, esattamente il 44,1%. Chi affida i piccoli alle braccia del passeggero, spesso accanto al guidatore. Chi li...
Condividi
Arriva ancora dalla statistica una smentita della leggenda metropolitana dei camion “killer della strada”. Secondo uno studio del Centro Ricerche Continental Autocarro, infatti, solo il 5,7% dei veicoli coinvolti in un incide...
Condividi
13/11/2019 Altre statistiche , Notizie brevi ,...
Al vertice delle tratte più pericolose per le due ruote ci sono l'Aurelia in Liguria, il Grande Raccordo Anulare di Roma, la Sorrentina (Napoli), la Gardesana Orientale (Verona) e la Sicula (Messina)
Roma - Settantasei incidenti su 100 avvengono nelle città, 6 in autostrada e 18 sulle strade extraurbane; nel 2018, sulle autostrade è stabile il numero di incidenti, ma è aumenta il numero delle vittime (a causa del...
Condividi
76 incidenti su 100 avvengono nei centri abitati, 6 in autostrada e 18 su strade extraurbane; nel 2018 in autostrada è stabile il numero di incidenti ma aumenta il numero di morti (a causa dell’incidente del Ponte Morandi), ...
Condividi
La Lombardia è la regione che conta il maggior numero di motocicli circolanti. E’ anche il territorio dove gli incidenti stradali comportano ancora gravi conseguenze per i motociclisti. Localizzare i punti critici per ridurre i fattori di rischio
Nel 2017, sul territorio lombardo, il numero di morti tra i motociclisti è stato pari al 26% del numero totale delle vittime da incidente stradale. A fronte di questo drammatico dato Regione Lombardia si è attivata attraver...
Condividi
Tre omissioni di soccorso in appena due giorni, un omicidio stradale sotto effetto di cocaina e poi le tragedie di chi perde la vita in moto e scooter: sono circa la metà delle vittime dall’inizio dell’anno. Fra sabato e domenica quattro morti e due feriti gravissimi
Basta riepilogare il drammatico bilancio degli incidenti avvenuti fra venerdì sera e ieri mattina per capire quanto sia grave la situazione della sicurezza stradale a Roma e poco oltre il Raccordo anulare: due causati da pirati de...
Condividi