Lunedì 04 Luglio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Reato di omicidio stradale: notizie ed approfondimenti.

Raccolta di news, approfondimenti, articoli di giornale e interviste sul reato di omicidio stradale, sul testo della legge, sul dolo eventuale o colpa cosciente, condanne irrogate per il reato di Omicidio Stradale

Sono notizie di ogni giorno quelle relative ad incidenti stradali che presentano caratteristiche ingiustificabili. Molte sono le vittime innocenti che pagano per il dolo e per la colpa di guidatori che, in stato di ebbrezza o per essersi drogati,  si mettono alla guida di un’autovettura; così come, molti sono gli incoscienti che trasformano la strada in una pista da corsa, convinti di poter correre senza conseguenze e che invece, sono autori di terribili incidenti mortali. Questa sezione del portale vuole sensibilizzare ulteriormente il lettore sul reato di omicidio stradale che deve essere represso non solo con una adeguata informazione, ma soprattutto con leggi appositamente create affinché chi si renda colpevole di un incidente stradale per colpa cosciente e dolo, sia sottoposto ad un severo giudizio e che quanto da lui causato, sia equiparato ad un vero ed effettivo omicidio a tutti gli effetti di legge. Troppo spesso leggiamo che autori di tali atti godono di una ingiustificata clemenza che concede loro non solo tutte le attenuanti del caso ma che, addirittura, gli consente di continuare a guidare nonostante il reato commesso.
E’ ora di cambiare registro e di punire tutti coloro che sono autori di incidenti che, con la casualità, non hanno nulla a che fare.
 

Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
La ciclista era a Ischia Porto. La guidatrice, 27 anni, positiva all'alcol test
È stata travolta da un’auto che veniva dal senso di marcia opposta ed è morta subito, investita e uccisa a Ischia stamattina alle 7, mentre – come amava fare spesso - percorreva con la sua bicicletta una strada ...
Condividi
L'investitore era accusato di omicidio stradale aggravato dall’omissione di soccorso, fuga e guida in stato di ebbrezza
PORDENONE - Dimitre Traykov è stato condannato a 7 anni di reclusione. La sentenza è stata pronunciata dal gup del Tribunale di Pordenone, Monica Biasutti, al termine di un processo celebrato in udienza preliminare con rito...
Condividi
L'autista, si legge nella richiesta di rinvio a giudizio "non prestava adeguata attenzione alla guida, essendo impegnato in conversazioni scritte via Facebook"
Camminava a piedi Cristina Conforti, in pieno giorno in una via vicino all'ospedale Bassini di Cinisello Balsamo, nel Milanese. Erano le 15,30. Lui, l'autista dell'autobus, sorrideva con il cellulare in mano, con cui da o...
Condividi
La tragedia sul lungomare. Le vittime sono un uomo e una donna: falciati da un'auto guidata da una donna di 37 anni che aveva con sé la figlia di appena 7
Senigallia( Ancona), 17 giugno 2022 - Due ciclisti, un uomo e una donne, travolti e uccisi da un'auto: è il terribile bilancio di un incidente avvenuto poco dopo mezzanotte sul lungomare di Marina di Montemarciano nel tra...
Condividi
Originario dell'Ecuador, 29 anni, è accusato di omicidio stradale per la morte dei biellesi Raffaele Petrillo e Alessandro Messina, entrambi di 17 anni, e Carmine Marotta di 22
C'è un fascicolo aperto per omicidio stradale in relazione all'incidente che, all'alba di domenica, ha causato la morte di tre giovanissimi biellesi, Raffaele Petrillo e Alessandro Messina, entrambi di 17 anni, e Carmi...
Condividi
«Siamo distrutti, ma che giustizia è questa? È uno schifo. Si chiama “ingiustizia”, non giustizia». È l’amaro sfogo di Alessandro e Tony D’Antonio, i padri dei cuginetti Alessio e ...
Condividi
Conegliano, Dimitre Traykov è accusato di aver provocato l’incidente in cui morirono le due cugine
«Questo risarcimento è totalmente indipendente dalla richiesta di patteggiamento. L’offerta economica, aggiuntiva rispetto a quello che sarà liquidato alle persone offese dalla assicurazione del veicolo, non &eg...
Condividi
Dalle indagini filtrano le prime indiscrezioni sull'incidente che, il 24 marzo scorso, è costato la vita a Mara Visentin, 62enne che si trovava alla guida, e Miriam Cappelletto, 51 anni, seduta al suo fianco all'interno della Citroen C1 colpita dal 25enne rom e decedute sul colpo. Lotta ai "furbetti" delle case popolari: in arrivo i primi 20 provvedimenti
Ronnie Levacovic sarebbe stato ubriaco quando ha provato la manovra folle - prima il sorpasso, poi un brusco rientro a destra - che ha causato l'impatto, avvenuto da dietro, sulla Citroen C1 guidata da Mara Visentin, 62enne che ...
Condividi
L’Incidente è avvenuto all’altezza della rotatoria del Plebiscito. Il bimbo è stato sbalzato fuori dalla carrozzina. Denunciato l’investitore
Un altro gravissimo incidente si è verificato nel primo pomeriggio di lunedì a Padova, dopo che una donna in mattinata aveva perso la vita lungo l’anello della tangenziale: un’auto ha travolto una mamma di 3...
Condividi
Tasia e la mamma Luda avevano lasciato il loro Paese il 26 febbraio, due giorni dopo l’invasione. La piccola era con la cugina 16enne e il fidanzato di lei, con il quale l’investitore aveva litigato giorni prima, episodio sul quale ora indaga la procura
Tasia aveva cinque anni. Era arrivata a Crotone il 26 febbraio, con la mamma Luda. Una fuga precipitosa dall’Ucraina, invasa due giorni prima dalle armate russe. Avevano lasciato la casa dalle parti di Tersipol, a Ovest di Kiev...
Condividi
L’autista travolse l’auto di tre giovani e nello schianto morì anche Jessica, 9 anni, figlia della sua compagna
Ha patteggiato una pena a tre anni Roberto Ariu, 61enne di Crevalcore, unico imputato e unico sopravvissuto dello spaventoso incidente stradale che la sera del 6 giugno 2020 provocò la morte di cinque persone, tra le quali la picc...
Condividi
Alle 13.30 circa allo smartphone del padre di Jessica, vittima con la cugina Sara dello schianto mortale dello scorso 30 gennaio, è arrivata la chiamata tanto attesa del presidente della Repubblica che ha voluto manifestare tutta la sua vicinanza alle famiglie delle ragazze e a tutte le vittime della strada
Sono le 13.30 circa quando suona il telefono. Il numero è anonimo. Dall'altro capo del telefono, una voce, inequivocabile, dice queste poche e semplici parole: «Buongiorno, sono il presidente Mattarella». A ricever...
Condividi
Emilio Pozzolo, che si era dapprima dato alla fuga per poi costituirsi alla Stradale, aveva raccontato di non aver visto il passeggino su cui si trovava il piccolo perché abbagliato dal sole
Arresti domiciliari per Emilio Pozzolo, il 37enne che, alla guida di uno scooter, ha investito e ucciso a Cagliari, in via Cadello, il piccolo Daniel Ulver, di appena 15 mesi. La notifica dell’ordinanza della misura cautelare p...
Condividi
Il 61enne è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale plurimo, fuga e omissione di soccorso
Ragazze morte nell'incidente della A28, il gip Giorgio Cozzarini ha applicato la misura cautelare degli arresti domiciliari per l'imprenditore bulgaro Dimitre Traykov. Il provvedimento è stato notificato questa mattina, l&...
Condividi
03/02/2022 Omicidio stradale , Pirateria ,...
Il prossimo 8 febbraio si svolgerà l'esame autoptico sulle salme delle ragazze di 26 e 20 anni vittime dell'incidente di domenica sera in A28. Le bimbe verso le dimissioni dall'ospedale. Le esequie si svolgeranno presso la chiesa parrochiale di San Martino
Il prossimo 8 febbraio si svolgerà sulle salme di Sara Rizzotto e Jessica Fragasso un esame autoptico per chiarire quali siano state le cause del decesso delle due cugine, morte domenica scorsa nel tragico incidente avvenuto lungo...
Condividi
02/02/2022 Omicidio stradale , Notizie brevi ,...
L'avvocato: "Resteremo in silenzio in ossequio alla tragedia che ha colpito queste famiglie"
Il cittadino di origine bulgara che due giorni fa ha causato un incidente stradale sull'autostrada A28, provocando la morte di due giovani donne, ha già riportato tre condanne definitive, di cui una per guida in stato di ebbre...
Condividi
01/02/2022 Omicidio stradale , Notizie brevi ,...
Azzano Decimo, il conducente del Suv avrebbe prima speronato l’auto dei genitori delle vittime, due giovani trevigiane, e poi la Panda. Fuggito, è stato fermato poco dopo: aveva un tasso alcolico tre volte superiore il consentito. Una delle due giovani era infermiera e lavorava all’Usl 2
Incidente stradale domenica 30 gennaio lungo l’autostrada A28, nel tratto friulano tra Azzano Decimo e Villotta di Chions, in direzione di Conegliano. Una Fiat Panda su cui viaggiavano due giovani, una neonata e una bimba di du...
Condividi
29/12/2021 Notizie brevi
Il volontario il 4 dicembre in A14 si fermò per segnalare la presenza di un incidente. Chiesta l’archiviazione per l’automobilista di 46 anni, la famiglia si oppone
Non ci sono responsabilità per la morte di Renzo Cristiani, il volontario di 78 anni travolto da un’auto la sera dello scorso 4 dicembre sullA14 dopo che si era fermato a prestare soccorso in seguito a un incidente che aveva...
Condividi
Secondo le accuse della procura, madre e padre non avrebbero agganciato correttamente il seggiolino del piccolo di due anni in auto. Ora la coppia rischia il processo.
Sono stati indagati per omicidio stradale e rischiano il processo i genitori di un bambino di due anni e quattro mesi morto nel 2019 per le ferite riportate in un incidente d'auto, avvenuto a Rimini in via Coriano. Secondo i periti d...
Condividi
Il ventenne deve ancora scontare 3 anni e 7 mesi. E' accusato di omicidio stradale plurimo per l'incidente avvenuto nel 2019.
Da oggi Pietro Genovese è un uomo libero. Il ventenne che con la propria auto, la notte del 21 dicembre del 2019, investì e uccise due ragazze di 16 anni nella zona di Corso Francia a Roma non ha più misure restritti...
Condividi