Lunedì 18 Marzo 2019
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. II, 28 dicembre 2012, n. 24130)
La collocazione di un cartello pubblicitario, su suolo privato, in prossimità di svincolo autostradale è soggetta, ex art. 23, quarto comma, del D.L.vo 30 aprile 1992, n. 285, a specifica autorizzazione da parte dell’ente proprietario della strada, finalizzata a verificare che i mezzi pubblicitari non costituiscano un pericolo per la c...
Condividi
28/Dicembre/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., sez. VI, 27 dicembre 2012, n. 23932)
In tema di sanzioni amministrative, l’omessa indicazione, in un verbale di contestazione di violazione al codice della strada – recante comunque l’individuazione delle autorità, amministrativa e giudiziaria, pres...
Condividi
(Trib. Pen. Monza, 22 dicembre 2012, n. 3230)
 La copia fotostatica di una patente di guida, sulla quale venano apposti fototessera e generalità dell’intestatario, se priva di qualsiasi pubblica autenticazione di conformità all’atto originale, non inte...
Condividi
(Tribunale Civile di Catania, Sez. Dist. Di Acireale Ord. 20 dicembre 2012)
Sebbene il D.L.vo n. 209/2005 (c.d. Codice delle assicurazioni) abbia abrogato la L. n. 990/1969, l’art. 5 della L. n. 102/2006 (successiva al Codice predetto) che, introducendo un ultimo comma all’art. 24 della L. n. 990, ha...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 18 dicembre 2012, n. 49221)
La revoca della patente di guida, prevista dall’art. 186, comma secondo bis del codice strada, è una sanzione amministrativa accessoria che consegue di diritto ad ogni sentenza di condanna anche se emessa ai sensi dell&rsquo...
Condividi
18/12/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 18 dicembre 2012, n. 49221)
La revoca della patente di guida, prevista dall’art. 186, comma secondo bis del codice strada, è una sanzione amministrativa accessoria che consegue di diritto ad ogni sentenza di condanna anche se emessa ai sensi dell&rsquo...
Condividi
(GdP di Palermo, 23 novembre 2012)
L’avviso di violazione, quale atto prodromico alla successiva emissione del verbale di contestazione non può essere preso in considerazione al fine di attribuire e conferire, ex post, validità sanante al verbale di contestazione d’infrazione stradale, atteso che solamente quest’ultimo atto è ricorribile avanti all’autorità giudiziaria, in quanto direttamente lesivo della sfera giuridica del ricorrente...
Condividi
Roma – CONDANNATO per “guida in stato di ebbrezza” a causa di una pomata, contro il gonfiore labiale, che conteneva alcol. Secondo la Suprema Corte (Cass. sent. n. 48239/12 del 13.12.2012.), infatti, per far scattare il...
Condividi
Cass. Civ., Sez. VI, 17 settembre 2012, n. 15597)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, le apparecchiature elettroniche per la determinazione dell’osservanza dei limiti di velocità, di cui all’art. 142, sesto comma, del d.l.vo 30 a...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 15 settembre 2009, n. 19875)
Presupposto dell’obbligo di pagamento della tassa di possesso degli autoveicoli è la proprietà del veicolo, indipendentemente dalle risultanze del Pubblico Registro Automobilistico, alle quali l’art 5, comma 32,...
Condividi
(Giudice di pace civile di Perugia, 2 ottobre 2009, n. 3778)
È inesistente il verbale elevato per violazione al codice della strada qualora sia stato compilato e notificato a cura di società privata a cui sia stato trasmesso per via telematica da parte del Comune, tanto più se...
Condividi
(Giudice di pace civile di Cosenza, 17 settembre 2009)
E’ legittima la delibera della giunta comunale che, sulla base di un disciplinare approntato dall’ufficio tecnico, abbia individuato all’interno della città zone di particolare rilevanza urbanistica, con esigenze...
Condividi
14/12/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 12 novembre 2012, n. 43860)
Con sentenza in data 20 settembre 2011 il G.I.P. presso Tribunale di Udine assolveva omissis dal reato di cui all’art. 186, comma 2, lett. a) D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285, perchè il fatto non è più previsto dalla legge come reato...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. VI, 13 dicembre 2012, n. 48205)
Ai fini della configurabilità del delitto di istigazione alla corruzione, la condotta si realizza anche in presenza di offerta o promessa di donativi di modesta entità, non essendo richiesto dalla norma che il denaro o l&rs...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 13 dicembre 2012, n. 48276)
In tema di revoca della patente per il reato di guida in stato di ebbrezza, ai fini della realizzazione della condizione di “recidiva nel biennio”, rileva la data del passaggio in giudicato della sentenza relativa al fatto-re...
Condividi
13/12/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 13 dicembre 2012, n. 48276)
In tema di revoca della patente per il reato di guida in stato di ebbrezza, ai fini della realizzazione della condizione di “recidiva nel biennio”, rileva la data del passaggio in giudicato della sentenza relativa al fatto-re...
Condividi
13/12/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen. sez. IV, sentenza 13 dicembre 2012, n. 48295)
Con la sentenza applicativa di pena concordata dalle parti resa ai sensi dell'art. 444 c.p.p. il giudice deve applicare le sanzioni amministrative accessorie previste dalla legge come conseguenze del reato. Lo ha stabilito la Quarta ...
Condividi
Il tour operator è tenuto a risarcire l'incidente che il turista ha subito durante un trasferimento in taxi. È quanto afferma la Corte di Cassazione occupandosi del caso di una turista Italiana che aveva scelto un ...
Condividi
12/12/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, 12 dicembre 2012, n. 48000)
In tema di guida in stato di ebbrezza, deve essere annullata senza rinvio la sentenza con cui il giudice di merito applichi la pena su richiesta delle parti, omettendo di disporre la confisca del veicolo; detta sanzione amministrativa ac...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 11 dicembre 2012, n. 22616)
In tema di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile, la disposizione dell’art. 18, secondo comma, della legge n. 990 del 1969 – in base alla quale l’assicuratore, quando non può opporre al da...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 ... 41