Giovedì 26 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Strade - Private e pubbliche - Cartelloni pubblicitari - Installazione - Autorizzazione - Da parte dell’ente proprietario della strada ex art. 23 c.s. - Necessità - Concessione edilizia, rilasciata dal comune, per il corrispondente intervento edilizio - Sufficienza - Esclusione - Fattispecie in tema di installazione di cartellone pubblicitario su suolo privato, in prossimità di svincolo autostradale.

(Cass. Civ., Sez. II, 28 dicembre 2012, n. 24130)

La collocazione di un cartello pubblicitario, su suolo privato, in prossimità di svincolo autostradale è soggetta, ex art. 23, quarto comma, del D.L.vo 30 aprile 1992, n. 285, a specifica autorizzazione da parte dell’ente proprietario della strada, finalizzata a verificare che i mezzi pubblicitari non costituiscano un pericolo per la circolazione in relazione alla distrazione che possono determinare negli utenti della strada, insufficiente rivelandosi, pertanto, la sola concessione edilizia, rilasciata dal comune, avente la diversa finalità di accertamento della compatibilità con le norme urbanistiche dell’intervento edilizio per la suddetta collocazione.

Venerdì, 28 Dicembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK