Mercoledì 22 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
(Consiglio di Stato, sentenza numero 02456 del 28 novembre 2023)
>Il testo integrale
Condividi
15/Dicembre/2023
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Una macchina aziendale fermata e multata dalla Polizia Locale di Trento. Dopo due gradi di giudizio, la sentenza in Cassazione. È l'Europa che vieta di oscurare i vetri anteriori dei veicoli, affinché la visuale di chi è alla guida non abbia alcun impedimento
da ladige.it TRENTO. Non si può guidare un veicolo con i vetri anteriori oscurati senza aver avuto il via libera dalla Motorizzazione. L'applicazione delle pellicole è vietata, perché potrebbe limitar...
Condividi
14/12/2023 Corte di Cassazione
(Cass. civ., sez. II, ord., 29 novembre 2023, n. 33230)
>La sentenza
Condividi
(Consiglio di Stato, sentenza numero 05351 del 24/10/2023)
>Il testo integrale
Condividi
>Giurisprudenza da il Centauro n. 260                             SOSTIENI LA ...
Condividi
29/11/2023 Corte di Cassazione
(Cass. Civ. Sez. III, n. 32166 del 20 novembre 2023)
>Il testo integrale
Condividi
da trasportoeuropa.it Il Comune di Milano non ha la competenza in circolazione stradale per vietare l’accesso in città (Area B e C) dei veicoli industriali che non montano sensori per l’angolo cieco. Lo h...
Condividi
Il giudice di pace di Pisa ha decretato che il verbale ex art. 126 bis (mancata comunicazione dei dati del conducente) è nullo se non viene seguita la procedura che, nel caso si sia avuta una pronuncia giudiziale negativa contro una sanzione per eccesso di velocità, prevede che il reo debba essere nuovamente invitato a fornire le informazioni su chi guidava, compresi i dati della patente
Mettiamo che un autista prenda una multa per eccesso di velocità (art. 142 del Codice della Strada) contro la quale fa ricorso al giudice di pace che però respinge la sua pretesa. Dopo la sentenza negativa, il malcapitato s...
Condividi
21/11/2023 Corte di Cassazione
(Cass. Pen. Sez. III, n. 44014 del 11 ottobre 2023)
>Il testo integrale
Condividi
Secondo la Corte di Giustizia UE il trasporto di container vuoti tra un terminal di casse mobili e il punto di carico/scarico delle merci costituisce uno spostamento accessorio, ma indispensabile, per realizzare il trasporto principale delle merci stesse e quindi non dà luogo a cabotaggio se eseguito da un vettore stabilito in altro Stato della UE
Un tema piuttosto delicato nel trasporto intermodale combinato è quello della movimentazione di container vuoti tra un terminal container e un punto di carico/scarico merci, eseguito da un vettore europeo stabilito in un altro Pae...
Condividi
La Corte di Cassazione ha respinto la richiesta risarcitoria di un cittadino caduto su un marciapiede per via del suo comportamento colposo
La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 30394/2023 ha respinto, confermando la decisione del Giudice di secondo grado, la richiesta risarcitoria avanzata nei confronti del Comune di Sassari da un cittadino che era caduto su un marciapie...
Condividi
Fermo amministrativo, il proprietario può proporre ricorso anche se il conducente ha pagato la sanzione
La sentenza che proponiamo oggi – n. 407/2023, giudice di pace di Sanremo – ci è stata segnalata dall’avv. Marco Monga e riguarda la possibilità da parte del proprietario di un veicolo industriale di prese...
Condividi
La Corte Costituzionale ha ritenuto infondata la q.l.c. dell'art. 186, comma 2-bis, del Codice della strada, ritenendo la sanzione accessoria proporzionata alla gravità dell'illecito
da studiocataldi.it La Corte costituzionale, con la sentenza n. 194/2023 (sotto allegata), ha dichiarato infondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 186, comma 2-bis, del codice della strada, ritenendo c...
Condividi
La Corte costituzionale, con la sentenza n. 194 depositata il 27 ottobre 2023(redattore Giovanni Amoroso), ha dichiarato infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 186, comma 2-bis, del codice della strad...
Condividi
Doppia decisione della Consulta in tema di incidenti stradali. I giudici sono intervenuti sia sulle norme che regolano la guida in stato di ebrezza, sia su quelle che regolano l’omissione di soccorso con fuga. Entrambi i verdetti hanno stabilito che le pene previste sono legittime e proporzionate...
Condividi
27/10/2023 Corte di Cassazione
(Cass. Civ. Sez. 2 Num. n. 29428 del 24 ottobre 2023)
>Il testo integrale
Condividi
La decisione della Cassazione sulla responsabilità per custodia del comune per una caduta su un tombino stradale
Caduta tombino Una cittadina convenne in giudizio il Comune di Scafati, davanti al Tribunale di Nocera Inferiore, chiedendo il risarcimento dei danni da lei patiti in conseguenza della caduta avvenuta su un tombino non posizionato a...
Condividi
20/10/2023 Corte di Cassazione
(Cass. Civ. Sez. 2 Num. 25467 del 30/08/ 2023)
>Il testo integrale
Condividi
19/10/2023 Giurisprudenza
Circolazione Stradale - Artt. 94 e 196 del Codice della Strada - Affidamento del veicolo ad autofficina professionale finalizzata alla...
Condividi
L’attuale disposto normativo, vigente dal 10 ottobre 2023, (a seguito dell’emanazione del D.L. 10 agosto 2023, n.105, convertito nella Legge 9 ottobre 2023, n. 137, pubblicata in G.U. – Serie Generale n. 236 del 9 ottob...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 ... 2222