Venerdì 30 Luglio 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. II, 28 settembre 2007, n. 20558)
In tema di accertamento delle violazioni alle norme del codice della strada, con riferimento al divieto di sosta, il potere dell’ausiliario dipendente della società concessionaria del parcheggio a pagamento, concesso dai Comuni ai sensi dell’articolo 17, comma 132, della legge 15 maggio 1997 n. 127, non è limitato a rilevare le infrazioni strettamente col...
Condividi
28/Settembre/2007
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., Sez. II, 28 settembre 2007, n. 20558)
In tema di accertamento delle violazioni alle norme del codice della strada, con riferimento al divieto di sosta, il potere dell'ausiliario dipendente della società concessionaria del parcheggio a pagamento, concesso dai comun...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 26 settembre 2007, n. 20006)
In materia di sanzioni amministrative, la previsione, ex art. 196 codice della strada, della solidarietà tra proprietario e conducente responsabile della violazione comporta comunque l'emissione di due distinti provvedimenti i...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 26 settembre 2007, n. 19955)
Va considerato come «adottato entro un termine ragionevole» il provvedimento cautelare di sospensione provvisoria della patente di guida se emanato dal Prefetto entro 90 giorni dal ricevimento del rapporto.   &nb...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 24 settembre 2007, n. 19586)
La notificazione del ricorso per cassazione, avverso sentenza pronunciata dal giudice di pace nel procedimento di opposizione a verbale di infrazione al codice della strada redatto dalla Polizia stradale, svoltosi in contraddittorio con ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. III, 24 settembre 2007, n. 35391)
Non sussiste il reato di cui all'art. 334 C.p. qualora la sottrazione riguardi beni sottoposti a provvedimento di fermo amministrativo a norma dell'art. 213 D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285, ostandovi il principio di tassativit&agra...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 21 settembre 2007, n. 19493)
Per il disposto dell’art. 149, comma l, del vigente codice della strada (D.L.vo n. 285 del 1992) il conducente di un veicolo deve essere in grado di garantire in ogni caso l’arresto tempestivo del mezzo, evitando collisioni c...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. VI, 13 settembre 2007, n. 34689)
Il reato di cui all'art. 651 c.p. si perfeziona con il semplice rifiuto di fornire al pubblico ufficiale indicazioni circa la propria identità personale, per cui è irrilevante, ai fini dell'integrazione dell'ill...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 31 agosto 2007, n. 18469)
In caso di circolazione di veicolo senza la carta di circolazione, ai sensi dell'art. 93 C.S. la responsabilità, per l'infrazione amministrativa, del proprietario del mezzo non ha natura solidale in quanto consegue alla vi...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 30 agosto 2007, n. 18276)
Ai fini dell'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria prevista dall'art. 216 sesto comma c.s., riguardante la guida di un veicolo nonostante l'intervenuto ritiro della patente, non elimina l'antigiuridicit&ag...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 27 agosto 2007, n. 18061)
In tema di circolazione stradale, l’osservanza della regola cautelare imposta dalla legge non vale sempre ad esonerare dalla responsabilità per il reato colposo quando esistano concrete circostanze che la rendano idonea, nel...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 27 agosto 2007, n. 18061)
In tema di sanzioni amministrative irrogate per violazione di norme del codice della strada, qualora il pagamento in misura ridotta della sanzione principale irrigata – che implica l’accettazione della sanzione medesima e, qu...
Condividi
(Tar Umbria, 22 agosto 2007, n. 622)
Le regole funzionali e geometriche dettate dal codice della strada e dalle norme di attuazione, sono derogabili, nel rispetto della sicurezza stradale, anche per la costruzione di nuove strade quando particolari condizioni locali lo rich...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 21 agosto 2007, n. 17762)
 Non può applicarsi l'esimente prevista dall'art. 4 legge n. 689/19810 alternativamente dall'art. 54 c.p., in caso di sosta vietata, in prossimità d'intersezione stradale, giustificata dall'esigenza...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 21 agosto 2007, n. 17761)
La sosta del veicolo in corrispondenza dell'intersezione stradale non integra l'infrazione amministrativa di divieto di fermata se dettata dall'esigenza, non differibile, del conducente, invalido e munito di apposita autorizz...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 21 agosto 2007, n. 17753)
In tema di violazioni amministrative di norme sulla circolazione stradale, il verbale di accertamento, può essere validamente sottoscritto da un agente diverso da quello che ha rilevato materialmente, mediante apparecchio di accer...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 21 agosto 2007, n. 17754)
 Ai fini della legittimità della rilevazione della velocità mediante Telelaser e della sua validità probatoria, non è necessario che l'apparecchio sia munito di dispositivo di documentazione fotografi...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 21 agosto 2007, n. 17754)
Ai fini della legittimità della rilevazione della velocità mediante Telelaser e della sua validità probatoria, non è necessario che l'apparecchio sia munito di dispositivo di documentazione fotografica ma ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 14 agosto 2007, n. 17693)
L'esibizione di un fax riproducente il contenuto del certificato di assicurazione obbligatoria e la successiva produzione dell'originale del contrassegno integra la violazione degli artt. 180 comma l lett. d) e 7 del codice della...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 14 agosto 2007, n. 17698)
Non è consentita la sosta nelle aree riservate alle auto delle Forze dell'ordine neppure ai cittadini portatori di handicap. (Cass. Civ., Sez. II, 14 agosto 2007, n. 17698)
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 ... 28