Lunedì 23 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ. Sez. II, 22 febbraio 2006, n. 3962)
In tema di segnaletica stradale, la mancata indicazione, sul retro del segnale verticale di prescrizione, degli estremi della ordinanza di apposizione – indicazione imposta dall’art. 77 comma 7, del regolamento di esecuzione del codice della strada - non determina la illegittimità del segnale, e non esime l'utente della strada dall&...
Condividi
22/Febbraio/2006
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., Sez. III, 20 febbraio 2006, n. 3651)
In materia di strade pubbliche statali, per assicurare la sicurezza degli utenti quale ente proprietario la P.A., ai sensi dell'art. 14 C.S., ha l'obbligo di provvedere alla manutenzione, gestione e pulizia della sede stradale e ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 20 febbraio 2006, n. 3651)
Responsabilità civile – Amministrazione pubblica – Opere pubbliche – Strade – Sinistro avvenuto su strada statale – Art. 2051 c.c. – Applicabilità  - Onere probatorio – Ripa...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 17 febbraio 2006, n. 3569
Il divieto di guidare in stato di ebbrezza è sancito dall’art. I86 del nuovo Codice della strada senza alcuna limitazione, e quindi sussiste anche se lo spazio percorso sia ridotto o se il veicolo si trovi con il motore spen...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 17 febbraio 2006, n. 3536)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, la validità della contestazione della violazione è condizionata unicamente dalla sua idoneità a garantire l'esercizio del diritto di dife...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. IV, 16 febbraio 2006, n. 6008)
In tema di guida in stato di ebbrezza gli scontrini contenenti l’esito dell’esame alcoolimetrico sono atti irripetibili e, anche se formati nel corso di attività di polizia giudiziaria, hanno natura documentale: ne con...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 16 febbraio 2006, n. 3428) )
Non è sufficiente una lieve difformità rispetto alla previsione contenuta nell'art. 134 del regolamento di esecu­zione del codice della strada per parificare i segnali turistici e di territorio di cui all'art. 3...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 16 febbraio 2006, n. 3428)
Non è sufficiente una lieve difformità rispetto alla previsione contenuta nell’art. 134 del regolamento di esecuzione del codice della strada per parificare i segnali turistici e di  territorio di cui all’a...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. un., 14 febbraio 2006, n. 3117)
In tema di opposizione a sanzioni amministrative, al di fuori delle ipotesi in cui la legge prevede la specifica competenza di un organo periferico dell’Amministrazione, con la conseguente inapplicabilità dell’art. 11 ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 14 febbraio 2006, n. 3173)
In tema di accertamento di violazioni delle norme sui limiti di velocità compiute a mezzo apparecchiature di controllo (autovelox), ai sensi dell'art. 384 del regolamento di esecuzione del codice della strada, qualora dette ap...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 13 febbraio 2006, n. 3019)
In tema di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, l'impossibilità materiale della contestazione immediata, dichiarata nel verbale di accertamento della violazione del divieto di sosta, non può n...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 8 febbraio 2006, n. 2817).
In tema di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, la preventiva audizione dell’interessato da parte del Prefetto condiziona la legittimità dell’ordinanza-ingiunzione soltanto nell’ipotesi...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 8 febbraio 2006, n. 2817)
In tema di opposizione a sanzione amministrativa per violazione del codice della strada, poiché le risultanze dell’ordinanza-ingiunzione sono assistite da fede privilegiata ai sensi dell’art. 2700 c.c., il ricorrente c...
Condividi
(Tribunale Penale di Milano, Sez. I, 8 febbraio 2006)
In tema di guida in stato di ebbrezza, la situazione che giustifica la richiesta dell’esame alcolimetrico deve emergere in base a circostanze obiettive le quali facciano ritenere agli agenti di polizia che un determinato soggetto s...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 8 febbraio 2006, n. 2817)
L’art. 69 della legge 23 dicembre 1999, n. 488, nel prevedere che l’art. 17, commi 132 e 133 della legge 15 maggio 1997, n. 127 s’interpreta nel senso che il conferimento ai cosiddetti «ausiliari del traffico&raqu...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Un., 7 febbraio 2006, n. 2519)
Il provvedimento di ritiro della patente per guida in stato di ebbrezza, operato dagli agenti accertatori al momento della contestazione del fatto, al pari di quello di sospensione della patente stessa adottato dal Prefetto cui gli agent...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. un., 6 febbraio 2006, n. 2446)
La domanda rivolta a denunciare la illegittimità del provvedimento di revoca della patente di guida, reso dal Prefetto a carico di persona sottoposta alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, si ricollega ad un dirit...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 2 febbraio 2006, n. 2335)
L’art. 223, comma secondo, del codice della strada, nello stabilire che, in caso di reati per i quali è prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida, il prefetto può disporre la sospensione...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 2 febbraio 2006, n. 2340).
Dal combinato disposto degli artt. 2, comma primo, e 3, n. 33, del codice della strada - i quali definiscono rispettivamente come strada «l'area ad uso pubblico destinata alla circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animal...
Condividi
27/02/2006 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. Unite, 14 febbraio 2006, n. 3117)
Giurisprudenza di legittimitàCORTE DI CASSAZIONE CIVILESezioni Unite, 14 febbraio 2006, n. 3117  SANZIONI AMMINISTRATIVE – INFRAZIONE STRADALE – IMPUGNAZIONE DEL PROCESSO VERBALE DI...
Condividi
Pagine: 1 2 3