Martedì 15 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su

Velocità - Limiti fissi - Apparecchi rilevatori.

(Cass. Civ., Sez. II, 14 febbraio 2006, n. 3173)

In tema di accertamento di violazioni delle norme sui limiti di velocità compiute a mezzo apparecchiature di controllo (autovelox), ai sensi dell'art. 384 del regolamento di esecuzione del codice della strada, qualora dette apparecchiature consentano la rilevazione dell'illecito solo in tempo successivo, ovvero dopo che il veicolo sia già a distanza dal posto di accertamento, l'indicazione a verbale dell’utilizzazione di apparecchiature di tali caratteristiche esenta dalla necessità di ulteriori precisazioni circa la impossibilità della contestazione immediata, in quanto siffatta indicazione, ancorché di stile, dà comunque conto dell'accadimento e giustifica le ragioni della mancata contestazione immediata.
 

Martedì, 14 Febbraio 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK