Mercoledì 19 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su
La decorrenza dei 90 giorni per la notifica fissati dal codice della strada va individuata considerando il tempo necessario alla PA per individuare il responsabile dell'infrazione
Il verbale con il quale viene irrogata una sanzione per violazione del codice della strada, nel caso in cui non sia possibile la contestazione immediata, deve essere notificato al trasgressore nel termine massimo di novanta giorni dall'accertamento... >Continua a leggere su studiocataldi.it di Valeria Zeppilli da studiocataldi.it
Condividi
19/Settembre/2018
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
La denuncia contro ignoti permette alla vittima di un reato di chiedere che si proceda penalmente nei confronti dello sconosciuto che lo ha commesso
Nei giorni scorsi, la Confconsumatori ha presentato una denuncia contro ignoti alla procura di Montecatini per i reati di appropriazione indebita, truffa e ricettazione. La denuncia prende le difese di un utente a cui sono state recapita...
Condividi
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del MISE che disciplina la procedura per il rilascio delle licenze per effettuare le notifiche di atti giudiziari e violazioni del Codice della Strada
È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 208 del 07-09-2018) il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 19 luglio 2018 (qui sotto allegato) volto a disciplinare le procedure per il rilascio delle licenze individuali...
Condividi
a cura di Franco Corvino e Girolamo Simonato
>Giurisprudenza da il Centauro n. 213    
Condividi
12/09/2018 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. III, ordinanza 27/06/2018, n.16922)
Il terzo trasportato può pretendere il risarcimento dei danni patiti dai danneggianti e dalle loro compagnie assicuratrici. Inoltre, nei rapporti interni tra coobbligati, l’azione di regresso esperita da chi abbia pagato...
Condividi
La notifica telematica eseguita dopo le 21 si considera perfezionata alle 7 del giorno successivo. Se invece è eseguita prima delle 21 ma consegnata dopo, si perfeziona il giorno dell'invio
La questione dell'orario entro il quale eseguire una notifica telematica per garantire la sua tempestività è stata spesso oggetto di pronunce giurisprudenziali che hanno chiarito il termine da rispettare per provvedere ...
Condividi
11/09/2018 Corte di Cassazione
(Cass. Civ.,sez. II, ordinanza 05/06/2018, n.14369)
L’art. 19 ter delle specifiche tecniche del processo civile telematico, introdotto dal decreto 28 dicembre 2015, articolo 1 comma 3 dispone che, ove la notifica PEC riguardi una copia informatica, il difensore deve attestarne la co...
Condividi
10/09/2018 Corte di Cassazione
La Cassazione ricorda che il preavviso di fermo amministrativo si impugna davanti al Giudice di Pace perché non ha natura esecutiva
Con ordinanza n. 21242/2018 la Cassazione, chiamata a pronunciarsi su un regolamento di competenza sollevato d'ufficio, in linea con le ultime pronunce, ribadisce che il preavviso di fermo amministrativo si impugna davanti al Giudice...
Condividi
La sentenza: Corte d'Appello di Venezia- III sez. pen. - sentenza n. 1989 del 28-05-2018
L’istituto della particolare tenuità del fatto è ricompreso tra le cause di non punibilità ed è previsto dall’art. 131 bis c.p, introdotto con il decreto legislativo n. 28 del 16 marzo 2016. La...
Condividi
07/09/2018 Notizie brevi , Legislazione Ue ,...
E' obbligatoria la polizza di responsabilità civile anche se l’automobile viene tenuta ferma su un terreno privato, purché il mezzo sia idoneo a circolare e immatricolato. Così ha deciso la Corte di giustiz...
Condividi
Per la Cassazione, l'iscrizione ipotecaria per debiti tributari è legittima a meno che non si dimostri la regolare costituzione del fondo patrimoniale, la sua opponibilità al creditore e l'estraneità del debito alle necessità familiari
Anche i beni facenti parte di un fondo patrimoniale possono essere pignorati nell'ambito della procedura di riscossione coattiva di somme dovute per violazioni del codice della strada, a meno che l'onerato non fornisca la prova r...
Condividi
La cintura di sicurezza, amata o odiata da molti utenti della strada, è obbligatoria, per conducenti e passeggeri, non solamente sulle autovetture, ma anche su mezzi di trasporto persone e cose. I passeggeri a bordo di detti vei...
Condividi
05/09/2018 Corte di Cassazione
(Cass. Pen. sez. IV, del 11 luglio 2018, n. 31642)
La circostanza che gli scontrini non rechino un numero immediatamente successivo non prova assolutamente l’effettuazione di un terzo test, ma semplicemente che probabilmente prima di effettuare il secondo test via sia stata l&rsquo...
Condividi
Per la Cassazione è in itinere l'infortunio occorso al dipendente mentre si recava in bici al lavoro se l'uso del mezzo era "necessitato" per mancanza di mezzi pubblici e problemi di deambulazione
Costituisce infortunio in itinere anche quello occorso al lavoratore a seguito di un sinistro in bicicletta mentre si recava dalla sua abitazione al luogo di lavoro... >Continua a leggere su studiocataldi.it di Lucia Izzo ...
Condividi
I contorni della disciplina della revoca prefettizia della patente di guida, a seguito del recente intervento della Corte Costituzionale
 Con la sentenza n. 22/2018, la Corte costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 120, comma 2, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), come sostituito dal...
Condividi
In caso di infrazione per il transito sulle corsie riservate ai mezzi pubblici, la rilevazione mediazione apparecchi video, già autorizzati per le ZTL, necessità di un’ulteriore autorizzazione. Il punto di diritto s...
Condividi
04/09/2018 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. III, del 19 luglio 2018, n. 19197)
La ricostruzione della dinamica del sinistro compiuta in base alle risultanze istruttorie ha consentito di accertare che il veicolo condotto dalla B. era andato a collidere con altro veicolo che sopraggiungeva in senso opposto, dopo aver...
Condividi
03/09/2018 Corte di Cassazione
(Cass. Pen. sez. IV, del 28 giugno 2018, n. 29500)
La giurisprudenza di questa Corte ha affermato in plurime pronunce che solo la dicitura dell'errore nello scontrino della rilevazione è indicativa del funzionamento difettoso. In proposito, si veda la recente sentenza di quest...
Condividi
03/09/2018 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, del 9 luglio 2018, n. 18027)
Sanzioni C.d.S.: obbligo di comunicare i dati del conducente Svolgimento del processo Con ricorso proposto innanzi il Prefetto di Ancona, l'avv. C. A. impugnava il verbale di contestazione del 3.10.2007 con il quale gli ve...
Condividi
03/09/2018 Corte di Cassazione
(Cass. Pen. sez. VI, del 23 luglio 2018, n. 34940)
Il possesso di lampeggiante blu, laddove contraffatto (nel sendo che il soggetto non è titolato ad averlo) integra il reato all'art. 497-ter, primo comma, n. 1, cod. pen. (Sez. 5, n. 32964 del 29/05/2014, Piva, Rv. 260191, nel...
Condividi
Pagine: 1 ... 31 32 33 34 35 36 37 38 39 ... 2222