Martedì 15 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su

Rapina: la tenuità del danno non dipende dall'esiguità della somma
da studiocataldi.it

Nel valutare la tenuità del reato di rapina si devono considerare sia l'entità della somma sottratta che i danni morali riportati dalla vittima

Con la sentenza n. 38982/2018 la Cassazione ribadisce che, nel valutare se al reato di rapina si possa applicare l'attenuante della tenuità, è necessario considerare l'entità del danno economico e morale arrecati alla vittima. Nel caso di specie, in particolare, non rileva il valore di soli 100,00 euro della somma sottratta. Nella borsa infatti erano presenti anche i documenti della vittima e la stessa, a causa di una forte spinta del rapinatore, è rovinata a terra...

>Continua a leggere su studiocataldi.it

di Annamaria Villafrate
da studiocataldi.it

 

Giovedì, 04 Ottobre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK