Lunedì 27 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Il giudice di pace di Firenze, sulla base di una sentenza della Cassazione, ha stabilito che per provare una violazione al Codice della strada non basta che la Prefettura spedisca la documentazione per Posta Elettronica Certificata, costituendosi inoltre attraverso la stessa PEC. In tal caso infatti i documenti accusatori sono da considerarsi inesistenti e di conseguenza la violazione e la multa
La sentenza che commentiamo oggi – che risale a fine dicembre 2022 – è riferita a una violazione della normativa sul tachigrafo, ma in realtà ha importanza più ampia in quanto fissa un principio che potrebbe estendersi anche ad altre fattispecie giuridiche. Vediamo la vicenda... >Continua a leggere su uominietraspor...
Condividi
22/Febbraio/2023
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
21/02/2023 TAR Regionali
Legittima la presenza dei dissuasori in condominio in quanto trattasi di dispositivi che vengono installati per ostacolare la sosta abusiva dei mezzi in certe aree o zone
Il Tar Lombardia con la sentenza n. 265/2023 chiarisce che i paracarri autorizzati dal Comune e posizionati di fronte a un edificio condominiale hanno l'obiettivo di impedire la sosta selvaggia a vantaggio di tutti. Nessun interesse ...
Condividi
14/02/2023 Corte di Cassazione
Le microcar a quattro ruote non possono sostare nelle aree riservate ai ciclomotori e ai motocicli, esse non rientrano nella definizione dei ciclomotori di cui all'art. 52 CdS ma in quella dei motoveicoli di cui all'art. 53 CdS.....
Condividi
14/02/2023 Corte di Cassazione
(Cass. Sez. III n. 30582 del 3 agosto 2022)
Obbligo di iscrizione alla categoria 8 dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali e controllo dei relativi adempimenti... >Leggi l'articolo
Condividi
Quanto è importante la revisione biennale del cronotachigrafo? Tanto, tantissimo. Non solo per la sicurezza del conducente e di tutti gli utenti stradali, ma anche e soprattutto dal punto di vista normativo. Il Giudice di Pace...
Condividi
10/02/2023 Corte di Cassazione
(Cass. Sez. III n. 47685 del 18 dicembre 2022 - CC 25 ott 2022)
Grava sul terzo proprietario estraneo al reato l'onere di una rigorosa dimostrazione del necessario presupposto della buona fede, ovvero di non essere stato a conoscenza dell'uso illecito del mezzo o che tale uso non era collegab...
Condividi
09/02/2023 TAR Regionali
La raccolta e il trasporto dei rifiuti derivanti dalle attività di pulizia manutentiva delle reti fognarie e delle fosse settiche, anche se prelevati presso soggetti diversi, devono essere accompagnati – in sostituzione del ...
Condividi
(Sentenza CEDU Sez. IV, 15 dicembre 2022, n. 26968/16)
>Il testo integrale
Condividi
a cura di Franco Corvino e Girolamo Simonato
>Giurisprudenza da il Centauro n. 252
Condividi
Legittimo l'accertamento e quindi la multa irrogata a chi supera il limite di velocità se l'apparecchio che l'ha rilevata è omologato e tarato, nessuna distanza minima invece è richiesta per la distanza dal segnale
Non è necessario che il rilevatore elettronico della velocità sia posto a una misura fissa dal segnale che ne annuncia la presenza. La legge non stabilisce una distanza fissa, lasciando la scelta alla ragionevolezza degli a...
Condividi
03/02/2023 Corte di Cassazione
(Cass. Civ. Sez. 2, Sez. 2, Num. 2653 del 30 gennaio 2023)
>Il testo integrale della sentenza
Condividi
Pagine: 1