Sabato 13 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. II, 29 agosto 2008, n. 21816)
Il verbale di accertamento di una violazione del codice della strada, in dipendenza della sua natura di atto pubblico, fa piena prova fino a querela di falso, oltre che in ordine alla provenienza dell'atto e alle dichiarazioni rese dalle parti, anche relativamente agli altri fatti che il pubblico ufficiale attesta essere avvenuti in sua presenza o da ...
Condividi
29/Agosto/2014
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., sez. IV, 28 agosto 2014, n. 36369)
È da escludere la legittimità del sequestro preventivo della patente di guida nei confronti di soggetto accusato di omicidio colposo commesso con violazione delle norme sulla circolazione stradale, non potendosi sostenere c...
Condividi
(Cass. Pen., sez. VI, 27 agosto 2014, n. 36176)
Riveste la qualità di incaricato di pubblico servizio  e commette, quindi, il reato di peculato, il soggetto il quale; essendo preposto, quale guardia giurata dipendente della società concessionaria della gestione di u...
Condividi
(Cass. Civ., sez.II, 13 agosto 2014 n. 17929)
Nell'accertamento dello stato di ebbrezza del conducente di veicoli, l'intervallo di cinque minuti tra le prove di analisi dell'aria alveolare espirata, ai sensi dell'art. 379 regol. esec. cod. strada, non è un ter...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 13 agosto 2014, n. 17929)
Nell'accertamento dello stato di ebbrezza del conducente di veicoli, l'intervallo di cinque minuti tra le prove di analisi dell'aria alveolare espirata, ai sensi dell'art. 379 regoI. esec. cod. strada, non è un ter...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 9 febbraio 2005, n. 2633).
Nell’ipotesi in cui venga proposta opposizione avverso il verbale di contestazione per violazione al codice della strada elevato da un reparto dei carabinieri, la legittimazione passiva va riconosciuta non già all’Arma...
Condividi
Pagine: 1