Giovedì 23 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Falsità in atti - In atti pubblici - Contrassegno per persone invalide - Reati di cui agli artt. 477 e 482 C.p. - Palese grossolanità della falsificazione - Configurabilità dei reati - Esclusione.

(Cass. Pen., sez. II, 1 luglio 2014, n. 28204)

In tema di contrassegno per la circolazione di persone invalide, la grossolanità del relativo falso esclude  la configurabilità dei reati di falso e truffa aggravata. (Nella fattispecie un ausiliario del traffico aveva notato sul parabrezza di autovettura un contrassegno per persone invalide chiaramente contraffatto.

Martedì, 01 Luglio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK