Domenica 14 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Pen., Sez. IV, 31 maggio 2013, n. 23697)
Il reato di guida di autoveicolo o motoveicolo senza patente o dopo che la stessa sia stata negata, sospesa o revocata, di cui all’art. 6 Legge 31 maggio 1965, n. 575, è configurabile solo nei confronti di persona sottoposta, con provvedimento...
Condividi
31/Maggio/2014
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
30/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 30 maggio 2014, n. 22687)
La circostanza aggravante di aver provocato un incidente stradale non è configurabile rispetto al reato di rifiuto di sottoporsi all'accertamento per la verifica dello stato di ebbrezza, stante la diversità antologica d...
Condividi
29/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, 29 maggio 2014, n. 22260)
È manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 186, comma secondo lett. b) e c) cod. strada, in relazione all'art. 7, commi primo e terzo, Cost., nella parte in cui assegna la penale...
Condividi
29/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Pen.,Sez. IV, 29 maggio 2014, n. 22239)
Nel reato di guida in stato di ebbrezza, poiché l'esame strumentale non costituisce una prova legale, l'accertamento della concentrazione alcolica può avvenire in base ad elementi sintomatici per tutte le ipotesi di...
Condividi
29/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, 29 maggio 2014, n. 22241)
È irrilevante la questione di legittimità costituzionale dell'art. 186, comma secondo lett. b) e c) cod. strada, in relazione all'art. 24 Cast., nella parte in cui obbliga l'accusato di aver guidato un veicolo i...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. I, 30 aprile 2013, n. 18920)
In tema di sospensione della patente di guida quale sanzione amministrativa accessoria connessa alla violazione di norme de!codice della strada costituenti reato, (nella specie, guida in stato di ebbrezza)...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. I, 10 maggio 2013, n. 20203)
Non risponde del reato di cui all'art. 650 cod. pen. il titolare della patente, sospesa per la temporanea perdita dei requisiti psichici o fisici prescritti dall'art. 119 C.d.S., che non ottemperi all'ordine di consegnare il documento..
Condividi
28/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, 28 aprile 2014, n. 17803)
Con la sentenza n. 17803 del 28 aprile scorso la IV sezione penale della Cassazione ha confermato che il principio dell'affidamento nello specifico campo della circolazione stradale trova un opportuno temperamento nell'opposto pr...
Condividi
27/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 27 maggio 2014, n. 21574)
Giurisprudenza di legittimità CORTE DI CASSAZIONE CIVILE/PENALE Sez. IV,  27 maggio 2014, n. 21574     Patente - Revoca e sospensione - Sospensione - Patteggiamento - Determinazione della durata Misu...
Condividi
(Cass. Civ. , Sez. III, 26 maggio 2014 n. 11698)
L'esposizione volontaria ad un rischio, o, comunque, la consapevolezza di porsi in una situazione da cui consegua la probabilità che si produca a proprio danno un evento pregiudizievole, è idonea ad integrare una corres...
Condividi
26/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 30 aprile 2014, n. 9507)
Il pagamento in misura ridotta della sanzione amministrativa, relativa a violazione del codice della strada, effettuato in misura corrispondente all'ammontare a titolo di sanzione indicato dall'amministrazione...
Condividi
16/05/2014 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 16 maggio 2014,n. 10858)
Al fine di ottenere, nell’ambito di un condominio, il riconoscimento per usucapione di un diritto reale esclusivo, quale un diritto di servitù di transito e parcheggio, è necessario provare lo ius excludendi nei confr...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 31 luglio 2013, n. 33207)
In caso di omicidio colposo, il conducente del veicolo va esente da responsabilità per l’investimento di un pedone quando la condotta della vittima configuri, per i suoi caratteri, una vera e propria causa eccezionale...
Condividi
(Cass. Civ., sez. III, 12 marzo 2014, n. 5641)
Il ricorrente, vittorioso nel primo grado di un giudizio avente ad oggetto il risarcimento del danno subito in occasione di un sinistro stradale, rimaneva soccombente all’esito...
Condividi
Esame in ospedale valido solo dopo aver informato della possibilità di farsi assistere da un legale
PORDENONE. L’esito dell’esame del tasso alcolemico effettuato in ospedale è valido, e quindi utilizzabile in giudizio, solo se il personale della struttura sanitaria che l’ha effettua...
Condividi
Per provare lo stato di alterazione da stupefacenti di un autista, non è necessaria l’analisi medica, se è possibile desumerlo da altri accertamenti biologici, dalle deposizioni raccolte e...
Condividi
Se è possibile ricostruire con esattezza un incidente tra veicoli, chi ha ragione non è obbligato, per evitare responsabilità, a provare di aver fatto tutto il possibile per evitare il da...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 5 maggio 2014, n. 18538)
                    In tema di patteggiamento, se l'accordo è condizionato dalla indicazione del tipo o dalla durata di una sanzione amm...
Condividi
(Cass. Civ., sez. III, 23 gennaio 2014, n. 1365)
La Corte di Cassazione con la sentenza 23 gennaio 2014, n. 1365, Sezione III Civile, in tema di circolazione stradale ha stabilito che nel caso di scontro tra veicoli in prossimità di un incrocio, l’accertamento della colpa ...
Condividi
Pagine: 1