Sabato 24 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Corte di Cassazione 31/12/2014

Patente - Revoca e sospensione - Sospensione - Adozione con riferimento alle “altre ipotesi di reato” di cui all’art. 223, terzo comma, c.s. - Atto dovuto - Accertamento degli elementi costitutivi del reato o indagine sull’elemento psicologico dell’agente - Esclusione - Fattispecie in tema di omissione di soccorso

(Cass. Civ., Sez. II, 31 dicembre 2014, n. 27559)

Giurisprudenza di legittimità
CORTE DI CASSAZIONE CIVILE
Sez. II, 31 dicembre 2014, n. 27559

Patente - Revoca e sospensione - Sospensione - Adozione con riferimento alle “altre ipotesi di reato” di cui all’art. 223, terzo comma, c.s. - Atto dovuto - Accertamento degli elementi costitutivi del reato o indagine sull’elemento psicologico dell’agente - Esclusione - Fattispecie in tema di omissione di soccorso.

Il provvedimento di sospensione della patente previsto dall’art. 189 cod. strada, adottato in relazione alle “altre ipotesi di reato” ex art. 223, terzo comma, cod. strada, tra cui quella di omissione di soccorso, costituisce misura provvisoria di polizia volta cautelarmente ad impedire che il conducente costituisca fonte di pericolo per la circolazione in previsione dell’irrogazione della sanzione della sospensione o della revoca della patente, sicché integra gli estremi dell’atto dovuto, la cui discrezionalità è limitata alla durata della misura e che prescinde dall’accertamento degli elementi costitutivi del reato e da ogni indagine sull’elemento psicologico, dovendo l’autorità amministrativa verificare soltanto che la violazione contestata rientri tra quelle previste. (Cass. Civ., sez. II, 31 dicembre 2014, n. 27559) – [Riv-1505P445] (Artt. 189, 223 cs.)

>LEGGI LA SENTENZA


Mercoledì, 31 Dicembre 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK