Lunedì 20 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Corte di Cassazione 19/02/2014

Guida in stato di ebbrezza - Accertamento – Modalità – Alcooltest - Natura - Diritto del difensore di essere previamente avvisato dalla polizia giudiziaria - Sussistenza - Esclusione.

(Cass. Pen., sez. IV, 19 febbraio 2014, n. 7967)

Giurisprudenza di legittimità
CORTE DI CASSAZIONE PENALE
Sez. IV, 19 febbraio 2014, n. 7967

 

Guida in stato di ebbrezza - Accertamento – Modalità – Alcooltest - Natura - Diritto del difensore di essere previamente avvisato dalla polizia giudiziaria - Sussistenza - Esclusione.

 

In tema di guida in stato di ebbrezza alcolica, l'accertamento strumentale di tale stato (cosiddetto alcol-test) costituisce atto di polizia giudiziaria urgente ed indifferibile cui il difensore può assistere senza diritto di essere previamente avvisato, dovendo la polizia giudiziaria unicamente avvertire la persona sottoposta alle indagini della facoltà di farsi assistere da difensore di fiducia. (Cass. Pen., sez. IV, 19 febbraio 2014, n. 7967) - [RIV-140708P619] (Art. 186 cs.)...




>Leggi la versione integrale della sentenza

Mercoledì, 19 Febbraio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK