Mercoledì 21 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Corte di Cassazione 13/08/2014

Guida in stato di ebbrezza – Accertamento - Modalità – Etilometro -  Intervallo di cinque minuti tra le prove ex art. 379 reg. esec. nuovo c.s. - Natura - Termine “libero” - Esclusione Fondamento.

(Cass. Civ. Sez. II, 13 agosto 2014, n. 17929)


Giurisprudenza di legittimità
CORTE DI CASSAZIONE CIVILE
Sez. II,  13 agosto 2014, n. 17929

 

Guida in stato di ebbrezza – Accertamento - Modalità – Etilometro -  Intervallo di cinque minuti tra le prove ex art. 379 reg. esec. nuovo c.s. - Natura - Termine “libero” - Esclusione Fondamento.


 

Nell'accertamento dello stato di ebbrezza del conducente di veicoli, l'intervallo di cinque minuti tra le prove di analisi dell'aria alveolare espirata, ai sensi dell'art. 379 regol. esec. cod. strada, non è un termine “libero”, intercorrente tra la fine di una prova e l’inizio dell'altra, poiché, in mancanza di diversa prescrizione, valgono riferimenti omogenei, cioè l'inizio della prima prova e l'inizio della seconda o la fine della prima prova e la fine della seconda. (Cass. Civ. Sez. II, 13 agosto 2014, n. 17929) [RIV-14112014P920]....

 

 

>Leggi il testo integrale della sentenza

Mercoledì, 13 Agosto 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK