Lunedì 02 Agosto 2021
area riservata
ASAPS.it su

Corte Costituzionale dichiara legittimi costi minimi autotrasporto
da trasportoeuropa.it

Una nuova sentenza emessa il 2 marzo 2018 dalla Corte Costituzionale ha respinto un ricorso presentato dal Tribunale di Lucca che chiedeva una pronuncia d'illegittimità della norma che istituisce i costi minimi d'esercizio nel trasporto su strada delle merci.

I costi minimi dell'autotrasporto sono tornati alla Corte Costituzionale, che nella sentenza numero 47 del 2 marzo 2018 li ha dichiarati legittimi. In particolare, i giudici affermano che l'articolo 8-bis della Legge 133/2008 non contrasta i principi della Costituzione.

Questa vicenda parte da un ricorso presentato dal Tribunale di Lucca nel febbraio 2017, nell'ambito di una causa in cui la società di autotrasporto GFM Trasporti ha chiesto al suo committente Ondulati Giusti il pagamento di 261.906,70 euro come differenza tra la tariffa concordata alla firma del contratto di autotrasporto e quanto previsto come costo minimo per la sicurezza dall'articolo 83-bis...

>Continua a leggere su trasportoeuropa.it

da trasportoeuropa.it

Giovedì, 15 Marzo 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK