Sabato 13 Luglio 2024
area riservata
ASAPS.it su

A cura di Alessandro Zampedri*
ASAPS INFORMA
Nel caso di rottura del tachigrafo analogico (non riparabile) o di un tachigrafo digitale, la componente guasta va sostituita con la versione più recente del tachigrafo digitale a norma dell'art. 2 paragrafo 1 lett. b) del Regolamento (CE) n. 2135/1998 e Linea Guida della D.G. Move del 16/03/2018 - GIURISPRUDENZA - Sentenza n. 08/2024 del Giudice di Pace di Trento e sentenza n. 15/2024 del Giudice di Pace di Cremona.

NOTA IMPORTANTE: Recentemente il Giudice di Pace di Trento con sentenza n. 08/2024 (allegata) e pochi giorni dopo il Giudice di Pace di Cremona con sentenza n. 15/2024 (allegata) hanno chiarito finalmente come l'art. 2 paragrafo 1 lett. b) del Regolamento (CE) n. 2135/1998, vada interpretato nel senso che nel caso in cui sia sorta la necessità di sostituire il tachigrafo analogico o il tachigrafo digitale ovvero anche uno dei suoi componenti, è necessario sostituirlo con la versione più recente del tachigrafo digitale (all. 1B del Regolamento CE n. 3821/1985). Tale obbligo è stato confermato anche dalle linee guide della Direzione Generale della Mobilità e dei Trasporti della Commissione Europea del 16 marzo 2018, richiamate in entrambe le sentenze...

>Il testo integrale


SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

Giovedì, 07 Marzo 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK