Lunedì 27 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Depenalizzazione - Accertamento delle violazioni amministrative - Contestazione - Verbale - Violazioni del Codice della strada - Conducente di ciclomotore non proprietario - Invito ad esibire alla polizia municipale certificato di assicurazione obbligatoria - Inottemperanza - Liceità - Ordinanza-ingiunzione prefettizia - Opposizione - Conseguenze - Annullamento dell’ordinanza-ingiunzione

(GdP Torino, sez. VI, 2 febbraio 2015, n. 473

Giurisprudenza di merito
GIUDICE DI PACE CIVILE DI TORINO
Sez. VI, 2 febbraio 2015, n. 473

 

Depenalizzazione - Accertamento delle violazioni amministrative - Contestazione - Verbale - Violazioni del Codice della strada - Conducente di ciclomotore non proprietario - Invito ad esibire alla polizia municipale certificato di assicurazione obbligatoria - Inottemperanza - Liceità - Ordinanza-ingiunzione prefettizia - Opposizione - Conseguenze - Annullamento dell’ordinanza-ingiunzione.

L’invito ad esibire un documento del quale un conducente sia stato trovato sprovvisto all’atto d’un controllo su strada va necessariamente rivolto al titolare del documento medesimo, sicchè l’ordinanza-ingiunzione con la quale il prefetto abbia confermato il verbale elevato nei confronti di persona diversa dal titolare del contratto assicurativo di cui sia stata richiesta l’esibizione del relativo contrassegno dev’essere annullata. (G.d.P. di Torino, 2 febbraio 2015, n. 473) – [Riv-1505P459] (Art. 180 cs.)

>LEGGI LA SENTENZA

 

 

 

 



Lunedì, 02 Febbraio 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK