Sabato 22 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Giurisdizione civile - Giurisdizione ordinaria o amministrativa - Giurisdizione del giudice ordinario - ZTL - Illegittimità della delibera comunale istitutiva della ZTL - Rimborso della somma corrisposta da un privato per accedere alla ZTL - Controversia devoluta alla giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza.

(Cass.Civ., Sez.Un, 25 febbraio 2011, n. 4614 )


Ai fini del riparto della giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo, le norme che attribuiscono al giudice amministrativo la giurisdizione esclusiva in particolari materie si devono interpretare nel senso che non rientra in detta giurisdizione ogni controversia che in qualche modo attenga alla materia considerata, ma soltanto le controversie che abbiano ad oggetto, in concreto, la valutazione di legittimità di provvedimenti amministrativi che siano espressione di pubblici poteri. Pertanto, sebbene la modalità di regolamentazione del traffico nel territorio comunale rientri nella materia dell’urbanistica intesa come disciplina dell’uso del territorio, la controversia sul rimborso della somma corrisposta da un privato per accedere ad una zona a traffico limitato è devoluta alla giurisdizione del giudice ordinario, avendo ad oggetto il diritto soggettivo alla restituzione della prestazione pecuniaria, vantato sul presupposto della già accertata illegittimità della delibera comunale istitutiva della zona a traffico limitato e di un sistema tariffario per l’ingresso degli autoveicoli (delibera, nella specie, annullata dal Capo dello Stato e dal Tar).

Venerdì, 25 Febbraio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK