Domenica 08 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
TAR Regionali , Giurisprudenza ,... 25/04/2015

Giurisprudenza di merito
T.A.R. VENETO

 

(Sez. III, 9 marzo 2015, n. 288)
Sede del Tar Veneto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giurisprudenza di merito
T.A.R. VENETO
Sez. III, 9 marzo 2015, n. 288

**************

N. 00288/2015 REG.PROV.COLL.

N. 00156/2015 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto
(Sezione Terza)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

ex art. 60 cod. proc. amm.;
sul ricorso numero di registro generale 156 del 2015, proposto da:
A. A., rappresentato e difeso dagli avv. Nicolino De Cantis, Riccardo Ruffo, Luigi Carponi Schittar, con domicilio eletto presso Luigi Carponi Schittar in Venezia-Mestre, Via Filiasi, 57;

contro

Ministero dell'Interno, rappresentato e difeso dall'Avvocatura Distrett. Stato, domiciliataria ex lege in Venezia, San Marco, 63; Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartim. Trasporti Terrestri - Direzione Generale Motorizzazione Civile, Dipartimento Per i Trasporti Terrestri - Ufficio Provinciale di Verona, U.T.G. - Prefettura di Verona;

per l'annullamento

in parte qua, dell'ordinanza di revoca di patente di guida n. U1-6125507/E del 26/11/2014, Area III/SP;
del provvedimento assunto il 26/01/2015 di rigetto della domanda di rilascio di nuova patente di guida.

Visti il ricorso e i relativi allegati;
Visto l'atto di costituzione in giudizio di Ministero dell'Interno;
Viste le memorie difensive;
Visti tutti gli atti della causa;
Relatore nella camera di consiglio del giorno 4 marzo 2015 la dott.ssa Alessandra Farina e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;
Sentite le stesse parti ai sensi dell'art. 60 cod. proc. amm.;

Premesso che il ricorrente è stato destinatario dell’ordinanza di revoca della patente di giuda quale esecuzione della sentenza penale del Gip di Verona n. 984/13 del 6.5.2013, con riguardo al contesto contravvenzionale di cui all’art. 186, comma 2 lettera c) del Codice della Strada per aver condotto un autoarticolato in stato di ebbrezza, episodio accertato nel 2011;

 

> Leggi il testo integrale della sentenza.

 

 

 

Sabato, 25 Aprile 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK