Giovedì 28 Maggio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Consiglio di Stato 05/10/2012

Diritto di accesso ai documenti amministrativi - soggetto sottoposto a procedimento disciplinare - istanza di accesso all'esposto che ha dato luogo al procedimento - diniego - illegittimità

(Consiglio di Stato sez.V, 28 settembre 2012 n. 5132)

R E P U B B L I C A  I T A L I A N A
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Consiglio di Stato
in sede giurisdizionale

 

 

 

ha pronunciato la presente


SENTENZA


sul ricorso in appello iscritto al numero di registro generale 370 del 2012, proposto da:
COMUNE DI CAVE, in persona del sindaco in carica, rappresentato e difeso dall'avv. Ruggero Frascaroli, con domicilio eletto presso l’avv. Ruggero Frascaroli in Roma, viale Regina Margherita, n. 46;

contro


FAGIANI MARCELLO, rappresentato e difeso dagli avv. Rossella Lonetti e Peppino Lonetti, con domicilio eletto presso l’avv. Peppino Lonetti in Roma, via Livorno, n. 42;

per la riforma

della sentenza del T.A.R. LAZIO – ROMA, SEZIONE II TER n. 9469 del 1° dicembre 2011, resa tra le parti, concernente DINIEGO ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI RELATIVI A PROCEDIMENTO DISCIPLINARE;

Visti il ricorso in appello e i relativi allegati;

Visto l'atto di costituzione in giudizio di Marcello Fagiani;

Viste le memorie difensive;

Visti tutti gli atti della causa;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 13 luglio 2012 il Cons. Carlo Saltelli e uditi per le parti gli avvocati Ruggero Frascaroli e Rossella Lonetti;
    
Ritenuto in fatto e considerato in diritto quanto segue.

 


> Leggi tutto il testo della sentenza

 

 

Venerdì, 05 Ottobre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK