Sabato 25 Giugno 2022
area riservata
ASAPS.it su

Raccolta delle sentenze emesse dalla Corte Costituzionale, di Cassazione, Corte di Appello, Tribunali e giudici Monocratici

Sentenze e parere espressi dai vari organi giudicanti dello Stato

Giurisprudenza - Pubblicazione delle sentende emesse dai vari organi giursdizionali della Repubblica, come sle sentenze emesse dalla Corte Costituzionale, Corte di Cassazione, Corte di Assise d'Appello, Coorde d'Appello, Tribunale, giudice Monocratico Tar, Consiglio di stato - asaps.it

Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
23/06/2022 TAR Regionali , Articoli
(TAR Sicilia (PA) Sez. II n. 380 del 2 febbraio 2022)
La cd. valutazione ambientale strategica (VAS) è la valutazione delle conseguenze ambientali di piani e programmi al fine ultimo di assicurare lo sviluppo sostenibile di un territorio sotto il profilo ambientale, procedura finaliz...
Condividi
(Cass. Pen. Sez. III, n. 9762 del 22 Marzo 2022)
In tema di illecita gestione dei rifiuti, al fine di evitare la confisca obbligatoria del mezzo di trasporto prevista per il trasporto in assenza di valido titolo abilitativo dall’art. 259, comma secondo, d.lgs. 152/06, incombe al ...
Condividi
20/06/2022 TAR Regionali , Articoli
(T.A.R. Piemonte n. 151 del 27 Febbraio 2022 )
E’ stato rinvenuto fluff prodotto dalla demolizione di veicoli presente a partire da una quota pari a 0.5 mt dal piano di campagna e sino almeno ad una profondità di 1,2 mt, senza tuttavia poter esattamente individuare la ba...
Condividi
Innovativa, per gli Ermellini, l'interpretazione che il giudice di pace prima e il tribunale poi hanno dato dell'art. 7 del Codice della Strada, ammettendo alla circolazione nelle corsie preferenziali dei mezzi pubblici i ciclomotori
Corretto compensare le spese se, come prevede l'art. 92 c.p.c., la questione trattata è nuova o se c'è un mutamento della giurisprudenza sulle questioni dirimenti. Regola che vale anche quando si tratta di riso...
Condividi
Cosa prevede la normativa in materia di osservazione e pedinamento dall'alto: l'uso del drone in ambito investigativo
Alzare gli occhi al cielo e vedere un drone ormai non ci sorprende più. Qualche tempo fa sarebbe stato un evento inusuale da lasciarci a bocca aperta ma oggi non è più così. Non vogliamo entrare nel merito del...
Condividi
(Cass. Pen. Sez. III, n.9758 del 22 Marzo 2022)
In tema di gestione di rifiuti, il regime derogatorio della parte quarta del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, previsto dall'art. 185 del medesimo decreto opera solo per gli ‘sfalci e potature’ riutilizzati in agricoltura, in...
Condividi
(Cass. Pen. n. 7286 del 02 Marzo 2022)
Muovendo dalla sostanziale analogia della procedura estintiva di cui all’art. 318-bis d.lgs. 152/6 con le disposizioni che regolano la procedura di estinzione delle contravvenzioni in materia di sicurezza ed igiene del lavoro (d.lg...
Condividi
Singolare e non condivisibile sentenza del Giudice di Pace di Rodi G.co (FG) che ha riconosciuto un concorso di colpa del danneggiato ritenendo che chi scende dal marciapiede debba adottare un'attenzione particolare
Chi scende dal marciapiede deve adottare un'attenzione particolare, verificando dove pone il piede anche per la presenza dell'erba. Così il Giudice di pace di Rodi G.co riconoscendo un concorso di colpa del danneggiato nel...
Condividi
03/06/2022 Corte di Cassazione
(Cass. Civ. n. 9621 del 24 Marzo 2022)
Il Comune è l’ente preposto alla gestione del fenomeno del randagismo (obblighi di “accoglienza” dei cani vaganti in strutture a ciò destinate) mentre il servizio di recupero dei cani randagi grava sulle A...
Condividi
26/05/2022 TAR Regionali , Articoli
(TAR Veneto Sez. II n. 193 del 31 gennaio 2022)
La disciplina statale dell’autorizzazione agli scarichi è prevista dall’art. 124 D.Lgs. 152/06, che al comma 12, in relazione agli interventi di ampliamento di stabilimenti già autorizzati, stabilisce che, ove d...
Condividi
20/05/2022 Consiglio di Stato
(Consiglio di Stato Sez. IV n. 490 del 25 gennaio 2022)
Riguardo al concetto di “presenza di sostanze pericolose” rilevante ai fini della applicabilità o meno della disciplina Seveso, considerato che non possono prendersi a riferimento i soli quantitativi di sostanze perico...
Condividi
a cura di Franco Corvino e Girolamo Simonato
>Giurisprudenza da il Centauro n. 247
Condividi
(Cass.Sez.III n. 9758 del 22 Marzo 2022 CC 3 Feb 2022)
In tema di gestione di rifiuti, il regime derogatorio della parte quarta del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, previsto dall'art. 185 del medesimo decreto opera solo per gli ‘sfalci e potature’ riutilizzati in agricoltura, in...
Condividi
13/05/2022 Corte di Cassazione
La prima sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 18362 del 17 marzo 2022, depositata il 9 maggio 2022, ha esaminato la questione relativa alla configurabilità del reato previsto dall’art. 650 c.p. nel caso di inottem...
Condividi
Una recente sentenza del giudice di pace di Alessandria si pone in scia alla giurisprudenza che esige un provvedimento della Giunta per l'installazione di apparecchi di rilevamento automatico del passaggio di veicoli con semaforo
Il giudice di pace di Alessandria, con sentenza n. 60/2022 dello scorso 5 aprile 2022 (sotto allegata), ha ribadito che solo la Giunta Comunale può prevedere, con propria delibera, l'installazione di apparecchi automatici pres...
Condividi
(Consiglio di Stato Sez. IV n. 767 del 3 febbraio 2022)
Con riferimento alle coperture di fabbricati con materiali contenenti amianto, vengono in rilievo esclusivamente le norme riguardanti la cessazione dell’impiego dell’amianto, dovendosi ritenere che la copertura di un fabbrica...
Condividi
a cura di Franco Corvino e Girolamo Simonato
>Giurisprudenza da il Centauro n. 246  
Condividi
(Cass. Sez. III n. 3952 del 4 febbraio 2022)
Risponde del reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone il gestore di un pubblico esercizio che non impedisca i continui schiamazzi provocati dagli avventori in sosta davanti al locale anche nelle ore notturne, essend...
Condividi
Gli obblighi/diritti del custode giudiziario Dalla qualifica di rifiuto pericoloso all’End of Waste L’originario veicolo, poi divenuto un VFU – rifiuto speciale pericoloso -, dopo la bonifica cessa di essere un rifiuto, può essere commercializzato (da non dimenticare il pagamento delle spese di custodia a favore della depositeria giudiziaria)
La recente sentenza della Corte di Cassazione Sez. III penale n. 15302 del 23 aprile 2021, torna a parlare della qualifica di rifiuto per i veicoli fuori uso, ed in particolare sulla loro diversa caratterizzazione come rifiuti pericolosi...
Condividi
Il giudice di pace di Modena ha stabilito che, nel caso in cui un conducente violi la normativa sui tempi di guida e sia per questo multato, l’azienda di autotrasporto non risponde in ogni caso del suo operato, se dimostra di aver fornito al proprio dipendente idonee istruzioni. Dimostrazione affidata, nel caso in questione, a un attestato di frequenza a un corso di formazione
Importante decisione del giudice di pace di Modena sull’intricata materia del rispetto dei tempi di guida e di riposo. La vicenda prende il via da una decisione del Prefetto modenese che, nel multare un...
Condividi