Venerdì 14 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
 Problemi interpretativi si pongono nel caso di un complesso veicolare composto da un autoveicolo italiano e da un veicolo rimorchiato estero (1) con il quale un vettore con sede nel nostro Paese disponga l’esecuzione di un autonomo trasporto nazionale anziché - considerato che il veicolo rimorchiato non è immatricolato in Italia ...
Condividi
06/Agosto/2018
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Il trasporto di cose in conto proprio è sempre un trasporto specifico, limitato cioè alle sole merci attinenti all’attività economica svolta dall’impresa. All’indicazione del codice dell’att...
Condividi
Ipotesi sanzionatorie riscontrabili su strada: a) trainava un rimorchio/semirimorchio appartenente ad altra impresa (vedasi l’art. 32/2° comma della Legge n. 298/1974). Un’eccezione a tale principio generale è...
Condividi
Una serie di prescrizioni normative disciplinano il riposo settimanale dei conducenti di veicoli che hanno l’obbligo di utilizzare il tachigrafo (analogico o digitale). L’articolo 4 del Regolamento CE n. 561/2006, alla lett...
Condividi
I veicoli a motore ed i loro rimorchi devono essere sottoposti a visita e prova quando siano apportate una o più modifiche alle caratteristiche costruttive o funzionali, ovvero ai dispositivi d’equipaggiamento indicati negli...
Condividi
I commi 2 e 2-bis dell’art. 114 CdS prescrivono rispettivamente che: 2. Le macchine operatrici per circolare su strada sono soggette ad immatricolazione presso gli uffici competenti del Dipartimento per i trasporti terrestri, ...
Condividi
Le autorizzazioni bilaterali italiane, che devono trovarsi a bordo del veicolo in originale, posso no essere dei seguenti tipi (distinguibili anche in base al colore del modello): 1.    di destinazione (o bilaterali i...
Condividi
La Direttiva n. 2003/59/CE, del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 luglio 2003, ha subordinato al conseguimento di una qualificazione iniziale, e di una formazione periodica ogni 5 anni, lo svolgimento nell’ambito dei Paesi ...
Condividi
Il trasporto di cose in conto proprio è sempre un trasporto specifico, limitato cioè alle sole merci attinenti all’attività economica svolta dall’impresa. All’indicazione del codice dell’attività economica segue, infatti, sulla licenza l’elencazione dei codici delle cose o classi di cose trasportabili in conto proprio per le quali la stessa è stata rilasciata...
Condividi
Ai sensi dell’art. 60, comma 2, della Legge n. 298/1974, «delle violazioni accertate deve essere data notizia all'ufficio provinciale della motorizzazione civile e dei trasporti in concessione nella cui circoscrizione si ...
Condividi
Pagine: 1 2