Domenica 18 Agosto 2019
area riservata
ASAPS.it su

di  Franco MEDRI* e Maurizio PIRAINO**
SEGNALAZIONE DELLE INFRAZIONI IN MATERIA DI AUTOTRASPORTO NAZIONALE DI MERCI
Sanzioni disciplinari

Foto Coraggio© - archivio Asaps

Ai sensi dell’art. 60, comma 2, della Legge n. 298/1974, «delle violazioni accertate deve essere data notizia all'ufficio provinciale della motorizzazione civile e dei trasporti in concessione nella cui circoscrizione si trova la provincia di immatricolazione del veicolo».
Per quanto concerne il trasporto nazionale di cose in conto proprio, a seguito dell’entrata in vigore e della completa attuazione del Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 112, il riferimento all’«ufficio provinciale della motorizzazione civile e dei trasporti in concessione» è da ritenere superato alla luce dell’avvenuto decentramento alle Provincie (nelle regioni a statuto ordinario) delle procedure di rilascio delle licenze all’autotrasporto di merci in conto proprio (art. 105, comma 3, lettera f), ferma restando la competenza degli Uffici della Motorizzazione Civile per l’espletamento delle procedure di immatricolazione del veicolo (al riguardo, si tenga conto che, in attesa della riforma del titolo V della parte seconda della Costituzione e delle relative norme di attuazione, con la Legge 7 aprile 2014, n. 56, sono state dettate «disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni», tra cui quelle di...


>Leggi l'articolo

 


 


 


 

Per l’eventuale organizzazione di corsi di aggiornamento sui temi dell’autotrasporto
si può contattare la Fondazione ASAPS per la sicurezza stradale e urbana
segreteria.fondazione@asaps.it
tel. 0543-704015



Un’altra interessante scheda per gli operatori della sicurezza e dell’autotrasporto. (ASAPS)

Mercoledì, 03 Gennaio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK