Domenica 22 Settembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
È diventata virale sui social la trovata di una nonna americana di Polson, nello stato del Montana. Lei si chiama Patti Forest Baumgartner, ma oramai è universalmente nota come grandmother Patti
"Sto aiutando a tenere al sicuro il Finley Point. Rallenta! La velocità è controllata dal radar”. E sfodera il suo strumento di misurazione dell’andatura di marcia delle auto di passaggio, la sua specialissima “pistola-radar”: un phon bianco. È diventata virale sui social la trovata di una nonna americana ...
Condividi
17/Settembre/2019
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Dopo il 2018 con ben 53 decessi anche il 2019 rischia di diventare un anno orribile per gli Stati Uniti dove i bambini che hanno perso la vita dall'inizio dell'anno all'interno dei veicoli ha raggiunto la cifra di ben 40 vitt...
Condividi
(ASAPS) PARIGI, 5 settembre 2019 – La Francia sta conoscendo un periodo di relativa stabilità in termini di sicurezza stradale in questo 2019, con effetti però diametralmente opposti ai nostri soprattutto per quanto r...
Condividi
Testati i primi veicoli su un breve tratto. Entro il 2022 saranno utilizzati in tre distretti dellʼisola
A Singapore il bus non ha bisogno del conducente. Nei giorni scorsi sono stati infatti testati i primi bus a guida autonoma. Per adesso il percorso coperto è di soli 6 chilometri, ma entro il 2022 il servizio dovrebbe essere estes...
Condividi
Il pickup bianco sembra sparito nel nulla e le autorità hanno chiesto l’aiuto dei cittadin
La polizia di Los Angeles è sulle tracce di un pirata della strada che è fuggito dopo aver investito un ciclista. L’incidente, ripreso dalle telecamere, è avvenuto a Whittier Boulevard: Gabriel Lopez era a bord...
Condividi
È accaduto a meno di un’ora di distanza da Dortmund. Il bimbo ha preso la Golf dei genitori e ha raggiunto l’autostrada. Si è fermato quando a causa dell’alta velocità ha iniziato a sentirsi male. «Volevo solo fare un giro» ha raccontato
Ha rubato la macchina dei genitori, si è messo al volante in autostrada, a 140 chilometri all’ora. A rendere la storia decisamente degna di nota è il fatto che il «ladro» è un bimbo di otto...
Condividi
3 su 4 distrutti dai manifestanti, ora più efficaci e blindati
(ANSAmed) - PARIGI - Arrivano i nuovi autovelox a prova di gilet gialli: dopo che in 4 mesi i manifestanti ne hanno distrutti per protesta 3 su 4 (il 75% secondo i rilievi), il governo ne ha avviato la sostituzione con nuovi modelli blin...
Condividi
Da giugno più di 400 gli arresti per guida in stato di ebbrezza. E la Germania pensa a regole più severe
A Monaco di Baviera è guerra ai monopattini elettrici. I veicoli circolano nella città tedesca da giugno, ma stanno già creando molti problemi. 430 persone sono state arrestate per guida in stato di ebbrezza, nonosta...
Condividi
L'investitore è un motociclista ora ricoverato in gravi condizioni in ospedale. La notizia riapre le polemiche sui monopattini elettrici. L'associazione "Azione contro l'anarchia urbana" chiede nuove regole: caschi, targhe e documenti di identità per usare i mezzi
PARIGI Un ragazzo di 22 anni è stato tamponato e ucciso sulla tangenziale di Parigi. La vittima era in monopattino ed è morto sul colpo. L'investitore è un motociclista ora ricoverato in gravi condizioni in osped...
Condividi
L’americano Peredo era rimasto in fin di vita dopo essere stato investito da una macchina. Sopravvissuto, ha stretto amicizia con il conducente che stava per ucciderlo
Nel 2015, l’americano Mark Joseph Peredo stava guidando verso casa, in Indiana, quando un’auto, che viaggiava in senso opposto, ha invaso la sua corsia di marcia. Nell’impatto ha quasi perso la vita. Alla fine se l’è cavata con fratture ...
Condividi
Praticamente tutti gli incidenti stradali sulla rete viaria svizzera sono imputabili a un errore umano. Da un recente studio dell’UPI (solo in tedesco) emerge che questi errori sono dovuti al fatto che il cervello non elabora suffi...
Condividi
La madre era andata a una festa, condannata a 40 anni
Orrore in Texas, dove una madre è stata condannata a 40 anni di carcere per aver lasciato le sue due bimbe di uno e due anni chiuse in una macchina per tutta la notte e parte della mattina, con temperature intorno ai 40 gradi, men...
Condividi
Sono 18 i feriti nell'incidente avvenuto in Uttar Pradesh
(ANSA) - LUCKNOW (INDIA), 8 LUG - Almeno 29 persone sono morte e altre 18 rimaste ferite nel nord dell'India quando l'autobus su cui viaggiavano si è rovesciato ed è caduto in un fossato a bordo strada. La maggi...
Condividi
L’Australia potrebbe decidere una svolta ‘green’ nei veicoli per il controllo autostradale, se l’esperimento fatto schierando il suv Tesla Model X come veicolo per la Polizia autostradale dello Stato di Vittoria a...
Condividi
Dopo il controllo dei documenti, l'uomo è ripartito: "guidare nudi non è proibito"
La Polizia del Brandeburgo, a qualche decina di chilometri da Berlino, ha fermato un motociclista che andava sul suo scooter completamente nudo, pur se indossando sulla testa il regolamentare casco. "Ma fa caldo...", si &eg...
Condividi
Kerry White, 35 anni, è stata condannata a 6 mesi prigione con la condizionale e si è vista ritirare la patente dopo aver filmato il suo bambino mentre guidava. Il video, pubblicato su Facebook alla fine del 2017, era stato...
Condividi
La «vignetta» autostradale tedesca è illegittima per i cittadini Ue: il bollo che tutti gli stranieri saranno costretti a pagare per usare le autostrade della Germania è contrario al diritto di libera circolazio...
Condividi
Il 25enne non avrebbe dato la precedenza ed è stato investito da un camion. La capitale francese è invasa dai nuovi mezzi di trasporto. Come già successo in California, i primi casi di incidente
Era la sera di lunedì 10 giugno — le 22.30 circa — quando un uomo di 25 anni percorreva una strada nel quartiere la Goutte d’Or nel 18esimo arrondissement di Parigi a bordo del suo monopattino elettrico. Seco...
Condividi
Gran parte degli incidenti automobilistici sono causati da errori umani. Nessuno è in grado di reagire sempre con rapidità o di mantenere costantemente la massima concentrazione. La tecnologia sì; per questo un numer...
Condividi
>IL VIDEO da corriere.it
Condividi