Venerdì 19 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su

Dal 1° aprile in Svizzera nuovi standard di sicurezza per alcuni veicoli
a cura Ufficio Studi ASAPS

Assistente su autovettura

In linea con le disposizioni d’immatricolazione europee, i veicoli nuovi in Svizzera dovranno essere dotati di registratore di dati di incidente e di nuovi sistemi di guida assistita, vale a dire tecnologie in grado, a titolo esemplificativo, di riconoscere sintomi di stanchezza o distrazione del conducente, attivare la frenata di emergenza, assistere nelle manovre di retromarcia e di svolta. La tutela dei dati personali è garantita e i nuovi sistemi sono conformi alla legge svizzera. Inoltre, determinati elementi della carrozzeria opportunamente perfezionati incrementano la sicurezza di occupanti e pedoni. Viene migliorata anche la protezione di ciclisti, pedoni e occupanti dei veicoli, prevedendo per esempio alcuni elementi obbligatori della carrozzeria che, in caso d’incidente, attutiscono l’urto. Si interviene altresì sul campo visivo diretto degli autisti di autoveicoli pesanti, per garantire una migliore visibilità di eventuali persone accanto o davanti al mezzo, attraverso sensori obbligatori. Per pullman e autobus vengono innalzati i requisiti relativi alla protezione antiribaltamento e antincendio.

Maggiore sicurezza per i conducenti di biciclette elettriche

Dal 1° aprile 2022 per le e-bike vige già l’obbligo di luci accese anche di giorno, al fine di essere maggiormente visibili e prevenire incidenti. Per assicurare il rispetto dei limiti di velocità, in particolare nelle zone 20 e 30, tutti i modelli veloci con pedalata assistita fino a 45 km/h dovranno disporre anche di un tachimetro. La norma entra in vigore a partire dal 1° aprile 2024 per le biciclette nuove, mentre per quelle già in circolazione l’obbligo scatta dal 1° aprile 2027. Chi circola senza tachimetro è sanzionabile con una multa disciplinare di 20 franchi.

 


 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

 

 

Martedì, 26 Marzo 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK