Sabato 19 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 02/08/2019

MINIRIFORMA CODICE DELLA STRADA: TUTTO FERMO. ORMAI CERTO IL RINVIO IN AUTUNNO
di Luigi Altamura*

Martedì 30 luglio si è riunita la Commissione Bilancio della Camera per fornire il parere all'Aula in merito al disegno di legge di riforma di alcuni articoli del Codice della Strada. Modifiche
La Viceministra Laura CASTELLI ha comunicato ai deputati che è ancora in corso l’acquisizione da parte del Ministero dell’economia e delle finanze di ogni elemento utile proveniente dalle amministrazioni competenti, in modo tale da consentire una puntuale verifica delle effettive implicazioni di carattere finanziario recate dal provvedimento in oggetto. Ha chiesto, pertanto,
che il seguito dell’esame del provvedimento sia rinviato ad altra seduta.
Svanisce così la possibilità di approvare, almeno alla Camera, un provvedimento atteso, soprattutto per le novità in materia di sanzioni per guida con il cellulare che causano distrazione e che provocano morti e feriti sulle strade. Una estate che non avrà alcuna novità e che potrebbe diventare "negativa", sul piano della sicurezza stradale, dove proprio la distrazione è stata certificata dal Aci e Istat come la prima causa di incidenti.
Se ne riparlerà in autunno causa della sospensione per ferie dei lavori parlamentari e, forse, l'approvazione definitiva (dopo la Camera si passa al senato dove verranno introdotti nuovi articoli sicuramente, per cui occorrerà ulteriore passaggio a Montecitorio) l'avremo solo nel 2020. La sicurezza stradale? Può attendere.

 

*Comandante Corpo Polizia Municipale di Verona
Dirigente Unità Organizzativa Protezione Civile Comune di Verona
 


La sicurezza stradale? Può attendere. (ASAPS)

 

Venerdì, 02 Agosto 2019
stampa
Tag: Articoli.
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK