Mercoledì 21 Novembre 2018
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 09/01/2018

L’enciclopedia dei Cronotarocchi
L’azione silenziosamente formidabile della Polizia, capace di svelare i trucchi dei cronotachigrafi in una spirale di rischi sulla strada e concorrenza sleale
Vi documentiamo una serie di sistemi usati per ingannare i controlli su strada

 

(ASAPS) Non c’è solo un rischio fisico per la collettività: alterare il disco del cronotachigrafo significa entrare in una spirale di illeciti amministrativi e penali, creare un cono d’ombra tra quello che dovrebbe essere e quello che si vuole far apparire (o nascondere) e nei coni d’ombra c’è spazio per la concorrenza sleale, per la qualità del trasporto e del traffico, per la sicurezza del lavoratore e di chi si trova sulla sua strada.
Dopo il fumo passivo e la sbronza passiva ci sembra chiaro che esiste anche la “morte bianca passiva”. Un autotrasportatore stanco, al volante di un veicolo in pessime condizioni meccaniche, con un carico fantasma, è un vero e proprio ordigno antiuomo: esplode e uccide chi c’è attorno oppure esplode pian piano e gli effetti della sua detonazione ricadono nemmeno troppo piano su tutti gli anelli della catena di cui fa parte: l’indotto.
L’azione di polizia, che qui vi documentiamo, è un’azione silenziosa, lontana spesso dai clamori. Inspiegabilmente, ma siamo abituati a queste logiche mediatiche, nessuno sembra comprendere (o, semplicemente voler dire) che quando una pattuglia smaschera un “crono tarocco” è come se facesse indossare elmetto, scarpe infortunistiche e corde di sicurezza agli operai al lavoro sul tetto di un grattacielo o come se controllasse l’integrità del cavo che tiene ben saldo il pianoforte appeso alla gru.
L’azione di polizia che si conclude con operazioni di questo tipo è un’operazione silenziosamente formidabile ma che dovrebbe essere seguita da controlli di sistema che continuano a non esserci e che, invece, in un paese che fonda la gran parte del proprio PIL sul trasporto su gomma, dovrebbe essere una priorità.
L’Asaps è sempre stata in prima linea nel fornire all’operatore di polizia stradale tutti gli strumenti operativi e conoscitivi per ottenere un risultato ottimale su strada.
Ora serve la volontà precisa di mettere al primo posto la sicurezza della collettività. Buona lettura e fate tesoro dei trucchi svelati fra calamite e  alambicchi elettronici. (ASAPS)

 

> L’enciclopedia dei Cronotarocchi

 


 

 

Ecco una sintesi dei tantissimi “cronotarocchi” scoperti dalla Polizia Stradale e dalla Polizia Locale. (ASAPS)

Martedì, 09 Gennaio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK