Sabato 18 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Vicenza, figlia 32enne morta in un incidente frontale: sua madre era ubriaca al volante

Il terribile incidente si era verificato nella tarda serata del 13 dicembre nel Vicentino: a perdere la vita era stata la 32enne Ingrid Dal Santo. La madre la madre al volante aveva un tasso alcolemico 5 volte oltre il limite

Lo scorso 13 dicembre Ingrid Dal Santo è morta nell'incidente stradale avvenuto lungo la Sp 350 all'altezza di Arsiero, in provincia di Vicenda. Un frontale che non ha dato scampo alla 32enne. Ieri, i carabinieri hanno accertato che la madre della vittima era al volante e guidava ubriaca: per questo Barbara B,, 50 anni, è ora indagata per omicidio stradale.

In base alla ricostruzione effettuata dai militari dell'Arma della stazione di Valdastico, è emerso che la conducente dell'autovettura Citroen C3, ha perso il controllo del mezzo e, dopo aver invaso la corsia di marcia opposta, si è schiantata frontalmente con un Suv Mercedes che sopraggiungeva in quel momento, il cui conducente è rimasto illeso.

Un impatto devastante: la macchina a bordo della quale viaggiava la 32enne, sul sedile del passeggero, era stata sbalzata per diversi metri finendo in un fosso a lato della carreggiata. Ingrid sarebbe deceduta sul colpo.

Sul posto si erano subito recati i vigili del fuoco di Schio, insieme ai carabinieri della stazione di Valdastico e ai sanitari del 118. In seguito ai primi soccorsi i pompieri erano quindi intervenuti per la messa in sicurezza dell'area interessata dall'incidente mentre la conducente dell'auto, ferita, era stata stabilizzata e trasferita in ospedale a Vicenza.

Gli accertamenti hanno poi messo in luce che la donna aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al limite consentito. Motivo per il quale deve rispondere anche di guida in stato di ebbrezza alcolica.
Sarà ora l’iter processuale ad accertate in via definitiva, qualora ci sia una condanna, la colpevolezza della 50enne.
 

da fanpage.it


Un'altra tristissima e penosa notizia. (ASAPS)

Lunedì, 23 Gennaio 2023
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK