Mercoledì 25 Maggio 2022
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 06/05/2022

di Tommaso Cozzitorto Sovrintendente della Polizia Locale di Bologna
MOLDAVIA
TARGHE D’IMMATRICOLAZIONE

 

PREMESSA

La Moldavia, a partire dalla sua indipendenza dall’URSS avvenuta nel 1991, ha utilizzato, per l’immatricolazione dei veicoli, 3 modelli di targa, il primo con la sigla  MLD le cui targhe non sono più valide e, con l’approvazione del modello attuale (il quarto), avvenuto nel 2014 ed entrato in vigore nel 2015, ha sostituito quello precedente in vigore dal primo novembre 2011. Per entrambi i modelli è stato usato lo standard UE per la loro costruzione. In quest’ultimo modello di targa è stato eliminato il collegamento del codice di registrazione con le unità amministrativo-territoriali, pertanto dalla targa non si riesce più a risalire al distretto di immatricolazione, come già avviene per altri stati compreso l’Italia.
Sono state introdotte funzionalità di sicurezza contro la contraffazione:  a ) numero di serie inciso a laser, e  b ) un ologramma.
Le targhe devono soddisfare i requisiti della norma internazionale ISO 7591: 1982. Sono state introdotte disposizioni uniformi relative all'omologazione delle targhe di identificazione posteriori per veicoli a movimento lento (di fabbricazione) e loro rimorchi...

>Leggi l'articolo


Una approfondita scheda sulle caratteristiche delle targhe della Moldavia a cura di Tommaso Cozzitorto Polizia Locale Bologna. (ASAPS)

Venerdì, 06 Maggio 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK