Martedì 16 Agosto 2022
area riservata
ASAPS.it su

di Siegfried Stohr*
GUIDA NOTTURNA

Guidare di notte è più difficile perché... si vede di meno! E proprio per questo verrebbe da dire che ovviamente si procede con maggiore cautela e quindi a velocità minore. Invece spesso si va più veloci, perché c’è meno traffico e, svincolati da questo, non ci sembra vero di percorrere la strada con meno impedimenti...

>Leggi l'articolo

da il Centauro n. 243


Un altro contributo sui rischi della guida di Siegfried Stohr, già pilota di Formula1 . Da il Centauro n.243.

 

 

 

Giovedì, 23 Dicembre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK