Mercoledì 08 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 15/11/2021

PIANO NAZIONALE SICUREZZA STRADALE: ESAME IN COMMISSIONE TRASPORTI ALLA CAMERA
A cura Ufficio Studi ASAPS 

Inizierà giovedì 18 novembre, in Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati l'esame dello "Schema di decreto ministeriale recante approvazione del documento "Piano nazionale sicurezza stradale 2030: indirizzi generali e linee guida di attuazione". Lo schema di decreto interministeriale in esame si inserisce nel quadro normativo delineato dell’art. 1 comma 3 del Decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo Codice della strada), dall’art. 1 e dall’art. 32, comma 3 della legge17 maggio 1999, n. 144.L’articolo 1 comma 3 del “Nuovo Codice della Strada” dispone che al fine di ridurre il numero e gli effetti degli incidenti stradali ed in relazione agli obiettivi ed agli indirizzi della Commissione   europea,   il   Ministro  delle infrastrutture   e   dei   trasporti,   ora  Ministro   delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, definisca il Piano Nazionale per la Sicurezza Stradale (PNSS). Il   Piano consiste  in un sistema articolato  di  indirizzi,  di  misure  per   la   promozione  e l'incentivazione di  piani  e  strumenti  per  migliorare  i  livelli  di  sicurezza  da parte degli  enti proprietarie   gestori,   di   interventi   infrastrutturali,   di   misure   di   prevenzione   e   controllo,   di dispositivi normativi e organizzativi, finalizzati al miglioramento della sicurezza secondo gli obiettivi comunitari. Per   effetto   di   quanto   previsto   dall’art. 32   della   citata   legge   144/99,   i documenti   che costituiscono il PNSS sono seguenti: 

1. Indirizzi Generali e Linee Guida di Attuazione;

2. Piano nazionale sicurezza stradale;

3. Programmi di attuazione.

 

In allegato il testo del PNSS e la relazione illustrativa.

 

>Testo PNSS

 

>Relazione illustrativa 

 

 


 


 


Lunedì, 15 Novembre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK