Domenica 07 Giugno 2020
area riservata
ASAPS.it su
Pirateria , Notizie brevi 29/11/2018

Gassino Torinese
Rintracciato il pirata della strada: “Pensavo di aver travolto un animale” ha detto al magistrato

A seguito dell'incidente è morto Vittorio Barosso
Il luogo dell'incidente

Individuato il pirata della strada di Gassino Torinese, ricercato dalla mattina di lunedì 26 novembre. Quel giorno ha perso la vita Vittorio Barosso, un ex panettiere in pensione di 89 anni. L’uomo è stato trovato morto in un fossato a bordo strada sulla provinciale 97, in via Rivalba di fronte all’osteria Carlini, in frazione Bussolino di Gassino Torinese. L’incidente è avvenuto intorno alle 7 del mattino.

Nella mattinata di mercoledì 28 novembre l’automobilista, ricercato e individuato grazie ad una telecamera presente sul posto dell'incidente, è stato interrogato in procura a Ivrea dal sostituto procuratore Iavarone. E’ un muratore italiano di 36 anni denunciato per omicidio stradale e omissione di soccorso. L'uomo è stato fermato ieri a Torino ed è incensurato. Il furgone è stato trovato a casa sua ed è stato sequestrato. Il mezzo ha il paraurti lato sinistro graffiato, con i segni dell’impatto sulla portiera sinistra e la freccia mancate e non funzionante.

Assistito dal suo avvocato, ha risposto alle domande del magistrato: “Pensavo di aver travolto un animale, mi sono reso conto di quanto avvenuto soltanto dopo aver visto i danni sul furgone”. Nei confronti dell’uomo non è stata presa alcuna misura. I carabinieri di Chivasso lo hanno rintracciato grazie ad una telecamera presente sul posto dell'incidente.

Quel mattino l'anziano era partito da Gassino centro, dove abitava, per raggiungere un immobile di sua proprietà proprio al civico 15 di strada Rivalba di fronte all'osteria Carlini. Dal pomeriggio di lunedì 26 novembre le indagini sono state indirizzate ad individuare il furgone cassonato di colore chiaro.

da torinotoday.it


Ma quanti sono quelli che scappano e poi dicono: “Pensavo di aver investito un animale.” Scuse assurde e se hai anche investito un animale di grossa taglia, devi comunque fermarti. Comportamenti penosi. (ASAPS)

Giovedì, 29 Novembre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK