Giovedì 17 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Omicidio stradale , Pirateria ,... 22/11/2018

Fuga dopo incidente mortale, arrestato

A Bologna dai carabinieri, risponde anche di omissione soccorso

(ANSA) - BOLOGNA - Omicidio stradale aggravato dal fatto che guidava con la patente sospesa, omissione di soccorso e fuga dopo un incidente. Sono le accuse di cui dovrà rispondere Doru Ionut Paladuta, 32 anni, di origine romena. Secondo i carabinieri, che lo hanno fermato ieri sera, era alla guida dell'Alfa 147 che l'altra notte ad Anzola Emilia, nel Bolognese, è finita fuori strada e si è capovolta, causando la morte del connazionale Costel Harabagiu, 38 anni, che era anche il proprietario della macchina, e il ferimento di tre persone. Gli investigatori della compagnia di Borgo Panigale hanno rintracciato il 32enne a Castiglione dei Pepoli, dove abita e dove aveva fatto ritorno dopo l'incidente facendosi accompagnare da un altro amico, ignaro dell'accaduto. Il giovane è stato identificato nonostante l'iniziale reticenza degli altri tre amici rimasti feriti e ricoverati all'ospedale Maggiore e grazie alla collaborazione di alcuni testimoni, che lo avevano visto allontanarsi dal luogo dell'incidente.

da ansa.it


Il pirata, cittadino romeno, guidava con la patente già precedentemente sospesa. E’ morto un suo connazionale e altre 3 persone sono rimaste ferite. Catturate dai Carabinieri poco dopo lo schianto. (ASAPS)

Giovedì, 22 Novembre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK