Domenica 21 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Pirateria , Notizie brevi 30/12/2016

Investe un anziano sulle strisce e fugge, pirata finge di essere il passeggero dell'auto

Nei guai a Monza un 30enne con patente già ritirata per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti

Ha investito un anziano sulle strisce pedonali a Monza e poi è fuggito via, inventandosi una bugia per provare a scagionarsi quando la polizia locale ha ricostruito la dinamica del sinistro e ha chiesto spiegazioni. Nei guai, con una denuncia per omissione di soccorso e sostituzione di persona, è finito un 30enne monzese che ha dichiarato agli agenti del comando di via Marsala di essere a bordo dell'auto coinvolta nell'investimento ma di non essere stato alla guida.

Dopo l'incidente, avvenuto in viale delle Industrie martedì, la polizia locale di Monza ha avviato le indagini per rintracciare il conducente della vettura coinvolta nel sinistro. Grazie alla targa gli agenti sono risaliti al 30enne al quale tempo fa era stata ritirata la patente perchè sorpreso alla guida sotto effetto di droga. Per nascondere il fatto che si fosse messo al voante nonostante il ritiro del documento di guida, il 30enne ha inventato una bugia dicendo di essere il passegero dell'auto e di essere stato scaricato dal conducente. E ha perfino nascosto la vettura all'interno di un autolavaggio della zona.

Gli accertamenti degli agenti però hanno consentito di verificare che il 30enne quella stessa mattina fosse alla guida della sua auto perchè poco prima dell'incidente insieme a un amico era stato visto fare colazione in un bar della zona dove era arrivato in macchina, al volante dell'auto.

da monzatoday.it


La giustificazione penosa del pirata.
“Grazie alla targa gli agenti sono risaliti al 30enne al quale tempo fa era stata ritirata la patente perché sorpreso alla guida sotto effetto di droga. Per nascondere il fatto che si fosse messo al volante nonostante il ritiro del documento di guida, il 30enne ha inventato una bugia dicendo di essere il passeggero dell'auto e di essere stato scaricato dal conducente.”

Venerdì, 30 Dicembre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK