Mercoledì 20 Marzo 2019
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 29/01/2015

La riduzione del rischio stradale attraverso lo standard ISO 39001: ecco i primi risultati

a cura dell'Ing. Marco De Mitri
Foto Coraggio - archivio Asaps

Gli ultimi dati INAIL (anno 2013) mostrano una importante riduzione degli infortuni sul lavoro, che prosegue la tendenza positiva avviata già negli anni precedenti e che, in proporzione, è comunque più significativa della riduzione del numero di occupati che purtroppo si è avuta a causa della crisi economica, per cui si evidenzia un importante e positivo miglioramento della sicurezza sul lavoro.
In ogni caso, e si tratta di un dato che trova comunque conferma anno dopo anno, la prima causa di morte sul lavoro è data dagli incidenti stradali, siano essi avvenuti durante il lavoro stesso o in itinere (cioè durante gli spostamenti fatti per andare da casa al lavoro e viceversa). I grafici seguenti evidenziano quanto detto. Il fatto che la maggior parte degli infortuni mortali sul lavoro siano derivanti da incidenti stradali è una informazione forse poco nota, nonostante l’importanza che evidentemente possiede...

 

>LEGGI L'ARTICOLO

Giovedì, 29 Gennaio 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK