Lunedì 28 Novembre 2022
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 24/02/2012

I controlli stradali per guida sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti in Toscana

di F. Innocenti - F. Voller - F. Cipriani
Foto Coraggio - archivio Asaps

Introduzione

Nel 2009 hanno perso la vita sulle strade dei paesi dell’Unione Europea oltre 35mila persone, mentre i feriti sono stati circa 1,7 milioni (Fonte: Unione Europea, “IV Piano d’Azione sulla Sicurezza Stradale 2010-2020”).
L’obiettivo posto nel 2001, di dimezzare la mortalità stradale entro il 2010, è stato raggiunto da pochi paesi quali, Lettonia (-54%), Spagna (-53%), Estonia (-50%) e Portogallo (-50%), mentre l’Italia, all’ottavo posto dietro Francia, Lituania e Slovenia, si è fermata a -43% (Fonte: Unione Europea).
La Commissione Europea, con il “IV Piano d’Azione sulla Sicurezza Stradale 2010-2020”, ha rinnovato l’obiettivo di ridurre della metà il numero delle vittime della strada entro i prossimi dieci anni. Per arrivare al traguardo del 2020 sono stati indicati alcuni punti cardine dell’azione, uno dei quali è aumentare l’efficacia delle politiche di sicurezza stradale.

 

 

Leggi l'articolo

 

da Il Centauro n. 154

 

Venerdì, 24 Febbraio 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK