Giovedì 22 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Sicurstrada 15/07/2011

Il quesito del giorno - L’impresa di autotrassporto risponde di un’autonoma violazione se ad un suo conducente è stata contestata la violazione di cui all’art.. 9 D. L.vo 144/08?

Contestato al conducente di un mezzo pesante l’infrazione di cui all’Art. 9, comma 4. D. Lgs. 144/08 (mancanza del modulo di attestazione di attività svolte a norma del regolamento. CE n. 561/2006) è possibile contestare all’impresa la sanzione prevista dall’’art. 174/14 ?
Grazie.

email-Nuoro

***

(ASAPS) In riferimento a quanto esposto nel quesito, si rappresenta che la contestazione dell’art. 9 del D. Lgs. 144/08 è di tipo assoluto, ovvero non può essere applicata in concorso all’art. 174 CdS. Rimane fatta salva l’eventuale applicazione dell’art. 180, comma 8 CdS laddove il documento di cui trattasi non venga presentato entro il termine indicato nel verbale di contestazione. (ASAPS)

Venerdì, 15 Luglio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK