Mercoledì 21 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Sicurstrada 11/07/2011

Il quesito del giorno - Autocarro adibito al trasporto merci usato a scopo pubblicitario, può essere sanzionato il titolare?

La Circolare n. 16076 del 18/02/2008 stabilisce che i veicoli pubblicitari, proprio perchè mobili, possono sostare nello stesso punto per non più di 48 ore. Se i suddetti veicoli pubblicitari sostano nello stesso punto per più di 48 ore sono assimilati ad un impianto di pubblicità, di conseguenza sono soggetti a specifica autorizzazione. A Vostro parere la suddetta circolare può essere applicata anche ad un autocarro immatricolato per il trasporto di cose? Faccio riferimento al titolare di una ditta che utilizza il suo autocarro (immatricolato per il trasporto di cose) non soltanto per trasportare i suoi attrezzi di lavoro ed i mobili che produce, ma anche per pubblicizzare la ragione sociale della sua ditta, il marchio della ditta, nonché per presentare il suo campionario. Il titolare della suddetta ditta paga regolarmente l’imposta sulla pubblicità al comune in cui ha sede la sua ditta.

email-Lugo (Ra)

***

(ASAPS) Premesso che i veicoli che effettuano pubblicità sono immatricolati ad uso speciale, si ritiene comunque applicabile la stessa disposizione richiamata nella circolare ministeriale anche al veicolo di cui trattasi. (ASAPS)

 

Lunedì, 11 Luglio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK