Giovedì 22 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Sicurstrada 31/01/2011

Il quesito del giorno - Quali violazioni del CdS prevedono il ritiro immediato della CQC?

Vorrei un chiarimento per quanto riguarda il CQC: quando è previsto il suo ritiro immediato? Conosco la violazione per quanto riguarda la validità in base all’ art.126 c.7 ma sento che certi operatori lo ritirano anche quando è prevista la sospensione della patente ovviamente se il trasgressore è alla guida di un veicolo dov’è previsto il titolo abilitativo in questione C.Q.C.
Mi potete dare un chiarimento a tal proposito. Grazie

email-BorgoValsugana (Trento)

***

(ASAPS) In riferimento a quanto esposto nel quesito, si rappresenta che la CQC non deve essere ritirata per le violazioni che comportano la sola sospensione della patente di guida.
Il comma 3, dell’art. 23 del D. Lgs. n. 286/05 prescrive che "In caso di perdita totale del punteggio sulla carta di qualificazione
del conducente, detto documento è revocato se il conducente non supera l’esame di revisione previsto dall’articolo 126-bis del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni. In caso di revoca della patente di guida

determinata dall’esito negativo dell’esame di revisione, è revocata anche la carta di qualificazione del conducente o il certificato di abilitazione professionale di tipo KB".(ASAPS)

Lunedì, 31 Gennaio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK