Lunedì 27 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

di Paolo Carretta*
Verba manent(?)

La copertina della prima edizione – Franz Kafka

Il processo (Der Prozess) è un romanzo di Franz Kafka (Praga, 1883 – Kierling, 1924) pubblicato postumo nel 1925. Narra le vicissitudini di un uomo arrestato senza ricevere neppure quella che oggi chiamiamo “informazione di garanzia” e quindi conoscere il delitto di cui viene accusato. L’Autore si sofferma sulla passiva accettazione, da parte di altri attori, di una (in)giustizia che funziona secondo logiche autoreferenziali e insondabili, contro cui combatte l’imputato Josef K., purtuttavia processato per motivi che restano misteriosi. L’opera sviluppa i temi dell’alienazione, della brutalità fisica e psicologica, dell’angoscia esistenziale e dei labirinti burocratici, non ignoti alla giustizia di ogni luogo...

>Leggi l'articolo

da il Centauro n. 262


Un altro interessante articolo: “il logorio del concetto “verba volant, scripta manent” accusa pur essa, dopo secoli, il logorio del tempo, in un mondo sempre più digitale. mentre  la telematica diventa sempre più modalità essenziale del processo, tanto civile che penale” di Paolo Carretta Gen. B.  (Ris.) della Guardia di Finanza. (ASAPS)

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

Giovedì, 25 Gennaio 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK