Giovedì 23 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Obbligo di stipula di contratti assicurativi (art.1 c.101-111)

È stato previsto che tutte le imprese con sede legale o stabile organizzazione in Italia tenute a iscriversi al registro delle imprese debbano stipulare entro il 2024 contratti assicurativi a copertura dei danni a terreni e fabbricati, impianti e macchinari, nonché attrezzature industriali e commerciali causati da eventi catastrofali che si verifichino sul territorio nazionale (sismi, alluvioni, frane, inondazioni, esondazioni); in caso di inadempimento di tale obbligo verrà pregiudicata l’assegnazione di contributi, sovvenzioni o agevolazioni di carattere finanziario a valere su risorse pubbliche, anche con riferimento a quelle previste in occasione dei suddetti eventi e qualora sia accertata la violazione o l’elusione di tale obbligo (incluso il rinnovo dell’assicurazione) l’IVASS potrà irrogare una sanzione amministrativa pecuniaria da 100 mila a 500 mila euro. Oltre a prevedere alcune specificità del contratto di assicurazione è stata introdotta la possibilità che il MEF e il MIMIT stabiliscano attraverso un decreto ulteriori modalità attuative e operative degli schemi di assicurazione in esame, incluse le modalità di individuazione degli eventi calamitosi e catastrofali suscettibili di indennizzo, nonché di determinazione e adeguamento periodico dei premi.

>Il testo in Gazzetta


 


 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

 

Martedì, 16 Gennaio 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK