Martedì 31 Marzo 2020
area riservata
ASAPS.it su

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 12 febbraio 2013, n. 31
Regolamento  recante  modifiche  al  decreto  del  Presidente   della Repubblica  16  dicembre 1992,  n.  495,  in  materia   di   veicoli eccezionali  e  trasporti  in  condizioni   di   eccezionalità,   di segnaletica verticale, di sagoma, masse limiti e  attrezzature  delle macchine agricole.

(GU n.79 del 4 aprile 2013)

Entrata in vigore del provvedimento: 03/06/2013

 

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 12 febbraio 2013, n. 31
Regolamento  recante  modifiche  al  decreto  del  Presidente   della Repubblica  16  dicembre 1992,  n.  495,  in  materia   di   veicoli eccezionali  e  trasporti  in  condizioni   di   eccezionalità,   di segnaletica verticale, di sagoma, masse limiti e  attrezzature  delle macchine agricole. (13G00068)
(GU n.79 del 4 aprile 2013)

 

Vigente al: 4-4-2013 

 

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
 

  Visto l'articolo 87, quinto comma, della Costituzione;
  Visto l'articolo 17, commi 1 e 4-ter, della legge 23  agosto  1988, n. 400;
  Visto il decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, recante  Nuovo codice della strada;
  Visti l'articolo 1, commi 1 e 4, e gli articoli 4 e 15, della legge 29 luglio 2010, n. 120;
  Visto l'articolo 15, comma 4, della legge 29 luglio 2010,  n.  120, il quale prevede che il Governo provvede a modificare l'articolo  206 del decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, nel senso di prevedere che le attrezzature  delle  macchine  agricole possono essere utilizzate anche per le attivita' di manutenzione e di tutela del territorio;
  Visto l'articolo 6, comma 1, lettera e), e comma 2, lettera e), del decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito,  con  modificazioni, dalla legge 12 luglio 2011, n. 106;
  Visto l'articolo 14, comma 16, della legge  12  novembre  2011,  n. 183;
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre  1992, n. 495, recante regolamento di esecuzione e di attuazione  del  Nuovo codice della strada;
  Uditi i pareri del  Consiglio  di  Stato,  espressi  dalla  Sezione consultiva per gli atti normativi nelle Adunanze del 26 luglio 2012 e dell' 8 novembre 2012;
  Ritenuto opportuno, per ragioni di sistematicita'  ed  economicita' della normazione, ricondurre ad un unico atto normativo l'attuazione delle disposizioni di cui agli articoli in premessa citati, incidenti tutti  sulla  medesima  materia  del  decreto  del  Presidente  della Repubblica n. 495 del 1992;
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,  adottata  nella riunione dell'11 gennaio 2013;
  Sulla proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e, limitatamente all'articolo 17, di concerto con  il  Ministro  per  le politiche agricole, alimentari e forestali;...



 

> Leggi il testo integrale del Decreto del Presidente della Repubblica

Venerdì, 05 Aprile 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK